Volley, Fefé De Giorgi: “Gli azzurri dimostrano attaccamento alla maglia: poche cose, ma chiare”

Giornata di vigilia per l’Italia, che domenica 12 settembre (ore 16.00) affronterà la Lettonia nell’ottavo di finale degli Europei 2021 di volley maschile. La nostra Nazionale partirà con i favori del pronostico contro la compagine baltica e ha tutte le carte in regola per regalarsi il quarto di finale da giocare contro la vincente di Germania-Bulgaria. Gli azzurri si presentano all’appuntamento di Ostrava (Repubblica Ceca) con cinque vittorie all’attivo e forti del primo posto nel girone.

Il CT Fefé De Giorgi ha presentato la sfida attraverso i canali federali: “La squadra sta vivendo queste ore nella normalità più assoluta, per noi inizia una parte del torneo che finalizza il lavoro svolto nella fase preliminare, ma di base rimangono sempre gli stessi concetti; dobbiamo giocare delle partite di pallavolo cercando di farlo nel miglior modo possibile avendo massimo rispetto per i nostri avversari, ma guardando ai nostri meccanismi di gioco focalizzando la massima attenzione su ogni gara che andiamo ad affrontare”.

Il tecnico pugliese ha poi proseguito: “La nostra prima fase è stata senza dubbio interessante, abbiamo iniziato il torneo avendo avuto poco tempo a disposizione da trascorrere assieme anche in termini di partite. Abbiamo iniziato con grande voglia di fare, ma consapevoli di dover cercare miglioramenti nei meccanismi di gioco anche all’interno delle stesse partite. Da questo punto di vista i ragazzi hanno fatto il massimo in termini di impegno e quindi si sono verificate situazioni interessanti che ci potranno tornare utili in questa nuova fase che andiamo ad affrontare”.

De Giorgi continua: “Le idee che abbiamo allenato nel tempo che abbiamo avuto a disposizione credo si siano viste; abbiamo cercato di tenere a mente e di realizzare poche cose, ma chiare. I ragazzi in campo poi hanno fatto il resto dimostrando coesione, feeling, attaccamento alla maglia e voglia di venire fuori dai momenti di difficoltà che ci sono stati e che ci permetteranno di fare dei passi in avanti nel nostro percorso di crescita”.

La conclusione è naturalmente sugli avversari: “Domani mi aspetto di fare la nostra partita, semplicemente. La Lettonia è una di quelle squadre che in rosa non ha grandi nomi, ma che è coesa e gioca la sua pallavolo, per noi sarà importante entrare nei nostri ritmi e meccanismi di gioco, pensando molto allo sviluppo della manovra”.

Foto: CEV

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Moto2, risultato qualifiche GP Aragon: Lowes svetta sul giro veloce, terza fila per gli italiani

Pattinaggio artistico, Test Russia 2021: Kamila Valieva è poesia, benissimo Tarasova-Morozov