Volley, Europei 2021: Polonia e Serbia volano in semifinale, Olanda e Russia spazzate via

A Gdansk (Polonia) si sono giocati i primi quarti di finale degli Europei 2021 di volley maschile.

La Serbia ha sconfitto l’Olanda per 3-0 (25-23; 25-20; 27-25) ed ha staccato il biglietto per la semifinale da giocare sabato 18 settembre a Katowice (Polonia) contro la vincente di Italia-Germania. I Campioni d’Europa in carica, reduci dalla maratona contro la Turchia (l’hanno spuntata al tie-break rimontando da 1-2), hanno confermato il pronostico della vigilia ed hanno regolato i tulipani, che agli ottavi si erano salvati all’ultimo assalto contro il Portogallo. Gli slavi hanno saputo rimontare dal 18-15 e dal 20-18 nel primo set, hanno dominato la seconda frazione e sono poi riusciti a spuntarla nel serrato testa a testa del terzo parziale, annullando anche un set point sul 23-24.

Lo schiacciatore Uros Kovacevic ha messo a segno 15 punti (63% in attacco), doppia cifra anche per l’altro martello Marko Ivovic (10 punti col 58% in fase offensiva e 3 aces) e per l’opposto Drazen Luburic (11), che oggi è stato preferito ad Aleksandar Atanasijevic. Al centro Marko Podrascanin (5) e Srecko Lisinac (8), chiamati in causa dal regista Nikola Jovovic. All’Olanda non è bastato l’opposto Nimir Abdel-Aziz con i suoi 14 punti.

La Polonia si è imposta in maniera schiacciante sulla Russia: un secco 3-0 (25-14; 26-24; 25-19) che vale il trasferimento a Katowice per incrociare la vincente di Slovenia-Repubblica Ceca. I padroni di casa mandano in visibilio il proprio pubblico e ribadiscono di essere i grandi favoriti per il titolo, dopo essersi imposti nel quarto di finale sulla carta più equilibrato. I Campioni del Mondo hanno dominato il primo ed il terzo set, mentre la seconda frazione si è rivelata più combattuta e decisa in volata.

A trascinare i biancorossi sono stati lo schiacciatore Wilfredo Leon (14 punti) e l’opposto Bartosz Kurek (14), bene anche l’altro martello Michal Kubiak (6). Alla Russia, priva della stella Maxim Mikhaylov, non sono bastati Egor Kliuka (14) e Dmitrii Volkov (5).

Foto: CEV

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei volley 2021

ultimo aggiornamento: 14-09-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

WTA Portorose 2021, risultati 14 settembre: avanzano Bronzetti e Paolini, fuori Errani e Ferrando

Basket, Supercoppa Italiana 2021: vincono Sassari e Tortona, che chiudono con quattro successi