Volley, Europei 2021: Michieletto 3° per aces, in lotta tra i marcatori. Le statistiche degli azzurri, ora la semifinale

Gli Europei 2021 di volley maschile entrano nella fase calda, nel weekend del 18-19 settembre sarà Katowice (Polonia) a ospitare le semifinali e le finali della rassegna continentale. L’Italia è tornata tra le quattro grandi dopo sei anni e ora si appresta ad affrontare la Serbia, chiamata a difendere il titolo. La Polonia, padrona di casa e Campione del Mondo, è la grande favorita della vigilia ed è attesa dall’incrocio con la Slovenia. Diamo uno sguardo alle statistiche.

MIGLIOR MARCATORE – I primi quattro in classifica sono già stati eliminati dal torneo. L’olandese Nimir Abdel-Aziz ha messo a segno 173 punti e potrebbe comunque chiudere in testa, visto che il serbo Uros Kovacevic è relativamente distante (107). Ancora più lontani il polacco Wilfredo Leon e il nostro Alessandro Michieletto (93 punti). Lo schiacciatore azzurro può tranquillamente superare il turco Adis Lagumdzija, secondo con 124 e già eliminato, per essere tra i primi quattro a fine torneo.

MIGLIOR SERVIZIO – Alessandro Michieletto è eccezionale terzo con 17 aces, Giulio Pinali è quinto con 13 sigilli dai nove metri. Davanti a loro ci sono giocatori già tornati a casa ovvero il croato Leo Andric (23), il bulgaro Todor Skrimov (18) e l’olandese Nimir Abdel-Aziz (15): i nostri portacolori possono sognare in grande a livello individuale.

MIGLIOR MURO – Il polacco Piotr Nowakowski è lanciatissimo verso il trionfo in questa classifica, visto che ha già messo a segno 25 stampatone e il suo margine sugli uomini ancora in gioco è enorme: +9 sullo sloveno Jan Kozamernik, +10 sui nostri Simone Giannelli e Simone Anzani (15 muri a testa per il palleggiatore e il centrale).

MIGLIOR ATTACCO – Nimir Abdel-Aziz comanda comodamente (146) ed è lanciato verso la vittoria visto che il serbo Uros Kovacevic è decisamente lontano (90). Il migliore italiano è Daniele Lavia, 15mo con 72 punti messi a segno in fase offensiva (senza considerare muri e aces).

CLASSIFICA PALLEGGIO – Il polacco Fabian Drzyzga svetta con un’efficienza del 60,69%, precedendo gli sloveni Gregor Ropret (55,74%) e Dejan Vincic (55,32%). Il nostro Simone Giannelli è decimo col 49,40%.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Rugby, in Francia maxisqualifica per razzismo nel campionato ProD2

MotoGP, Fabio Quartararo: “Voglio mettermi alle spalle Aragon! Misano mi piace, spero che il meteo tenga…”