NASCAR Truck Series, Gateway: Sheldon Creed domina la scena e vince la prima prova dei Playoffs

Sheldon Creed domina la scena e conquista per la seconda volta consecutiva la gara del Gateway della NASCAR Truck Series. Il campione in carica si impone in Illinois e conquista un pass certo per il prossimo round dei Playoffs. L’alfiere del GMS Racing era già entrato nella victory lane questa stagione in quel di Darlington in primavera.

Il primo atto del ‘Round of 10’ si è aperto con una bruttissima partenza di John Hunter Nemechek (Kyle Busch Motorsport #4). L’autore della pole-position, campione della ‘regular season, ha ceduto subito la leadership ad  Austin Hill (Hattori #16) e successivamente a Sheldon Creed (GMS Racing #2) che ha provato in pochi passaggi ad allungare.

Problemi al 24° passaggio per Chandler Smith (Kyle Busch Motorsports #18). L’ultimo della graduatoria dei Playoffs alla vigilia del round in Illinois ha causato la prima caution di giornata in seguimento ad un problema ad un mozzo.

Alla green flag si è ripetuta la situazione della prima partenza con Creed da subito competitivo a differenza di Nemechek che continuava a perdere posizioni. Dopo una nuova breve neutralizzazione, Creed è stato attaccato dal teammate Zane Smith che ha vinto provato in tutti i modi a conquistare la Stage 1, una missione non riuscita

La seconda frazione si è interrotta dopo pochi minuti in seguito ad un problema all’illuminazione del circuito all’uscita di curva 1-2. La direzione gara ha subito sospeso la competizione ed i tecnici si sono messi all’opera per ripristinare le luci del tracciato di Gateway. Creed ha ripreso a macinare giri veloci ed ha messo in bacheca anche la Stage 2.

A 30 giri dalla fine abbiamo assistito all’uscita di scena di Nemecheck. Un cedimento sulla vettura #4 ha tolto dai giochi il portacolori del Kyle Busch Motorsport che chiude anticipatamente una prova da dimenticare. Tutto sembrava finito per Creed quando, in curva 2, un incidente tra Gray ed Hocevar ha protratto la corsa all’Overtime. Il campione in carica non ha avuto rivali nei due giri finali ed è riuscito ad imporsi con margine su Matt Crafton (ThorSport Racing #88) e Ben Rhodes (ThorSport Racing #99).

Da evidenziare il ritiro per una noia tecnica per Zane Smith, mentre un incidente in Stage 3 ha coinvolto Todd Gilliland (Front Row Motorsports #38) ed Austin Hill, tutti piloti in lizza per i Playoffs.

Prossima tappa a Darlington, secondo atto dei Playoffs della NASCAR Truck Series 2021.

Classifica finale NASCAR Truck Series Gateway

1 #2 Sheldon Creed (P) +3 LEADER
2 #88 Matt Crafton (P) +8 +00.292
3 #99 Ben Rhodes (P) +4 +00.629
4 #52 Stewart Friesen (P) +5 +01.202
5 #13 Johnny Sauter +15 +01.488
6 #23 Chase Purdy +22 +02.432
7 #1 Hailie Deegan # +12 +02.881
8 #42 Carson Hocevar # (P) −2 +03.422
9 #22 Austin Wayne Self +6 +03.635
10 #24 Jack Wood +11 +03.739
11 #56 Tyler Hill +16 +04.617
12 #17 Taylor Gray +14 +06.433
13 #40 Ryan Truex +5 +01.901
14 #12 Tate Fogleman +10 1 LAP
15 #25 Josh Berry(i) −1 1 LAP
16 #20 Spencer Boyd +16 2 LAPS
17 #04 Cory Roper +20 2 LAPS
18 #02 Kris Wright # +4 2 LAPS
19 #15 Tanner Gray −3 2 LAPS
20 #19 Derek Kraus −3 3 LAPS
21 #33 Armani Williams +15 4 LAPS
22 #4 John Hunter Nemechek (P) −20 5 LAPS
23 #16 Austin Hill (P) −22 6 LAPS
24 #49 Roger Reuse +10 6 LAPS
25 #9 Grant Enfinger +5 9 LAPS
26 #51 Derek Griffith −15 13 LAPS
27 #34 Chris Hacker +4 23 LAPS
28 #18 Chandler Smith # (P) −16 40 LAPS
29 #38 Todd Gilliland (P) −26 43 LAPS
30 #41 Dawson Cram +8 46 LAPS
31 #98 Christian Eckes −23 50 LAPS
32 #26 Tyler Ankrum −19 51 LAPS
33 #66 Ty Majeski −8 51 LAPS
34 #45 Jake Griffin −5 51 LAPS
35 #21 Zane Smith (P) −30 64 LAPS
36 #30 Danny Bohn −13 69 LAPS
37 #3 Jordan Anderson −4 95 LAPS
38 #10 Jennifer Jo Cobb −3 135 LAPS

 

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

24 Ore Le Mans oggi: orario, tv, programma, streaming

Vuelta a España 2021, il borsino dei favoriti di oggi: Demare e Dainese riusciranno a inserirsi nella lotta tra Jakobsen e Philipsen?