Wimbledon 2021, Novak Djokovic e Matteo Berrettini vanno ai quarti senza fatica, Federer batte Sonego

Giornata di ottavi di finale a Wimbledon nel tabellone maschile e sono arrivati riscontri di un certo interesse che hanno una forte attinenza con il tennis italiano.

Ci si riferisce, ovviamente, a Matteo Berrettini: il n.9 del mondo ha sconfitto con facilità il bielorusso Ilya Ivashka (n.79 del ranking), rispettando i favori del pronostico e rendendosi protagonista di un match quasi perfetto, condito da 7 ace, 37 colpi vincenti e 25 errori non forzati. Matteo, dunque, ha conquistato l’accesso ai quarti di finale dello Slam londinese per la prima volta in carriera e affronterà il canadese Felix Auger-Aliassime, uscito vittorioso dalla sfida contro il tedesco Alexander Zverev (testa di serie n.4) per 6-4 7-6 (6) 3-6 3-6 6-4.

Tutto facile per il n.1 del mondo Novak Djokovic. Il serbo, grande favorito per la vittoria finale, ha superato in tre set per 6-2 6-4 6-2 il cileno Cristian Garin (n.20 del ranking) in 1 ora e 51 minuti di partita. Un incontro mai in discussione con Nole che ha spesso disegnato il campo come un geometra, costringendo il sudamericano a fare il “tergicristallo” lungo la riga di fondo. Per il balcanico è il 12° quarto a Wimbledon e il suo prossimo avversario sarà l’ungherese Marton Fucsovics (n.48 del mondo), giustiziere al primo turno di Jannik Sinner. Il magiaro si è imposto al quinto set contro la testa di serie n.5 Andrey Rublev per 6-3 4-6 4-6 6-0 6-3, ponendo fine alla serie negativa contro il nativo di Mosca, vittorioso negli ultimi cinque incontri disputati prima di quello odierno.

Si interrompe l’avventura della testa di serie n.8 Roberto Bautista Agut: lo spagnolo è stato battuto dal talentuoso canadese Denis Shapovalov (n.12 del ranking) per 6-1 6-3 7-5. Un tennis brillante quello espresso dal nordamericano, perfettamente a proprio agio sull’erba britannica con le proprie traiettorie mancine. Nei quarti l’avversario sarà il russo Karen Khachanov uscito vittorioso al termine di un lungo confronto, durato quasi 4 ore di gioco, con il giovane americano Sebastian Korda (n.50 ATP) con il punteggio di 3-6 6-4 6-3 5-7 10-8.

Niente da fare per Lorenzo Sonego, a chiosa del programma, contro “Sua Maestà” Roger Federer (n.8 ATP) 7-5 6-4 6-2. Una partita nella quale il piemontese ha lottato, ma si è dovuto arrendere alla maggior classe dell’elvetico. Il rossocrociato se la vedrà contro il vincente del match tra il n.2 del mondo Daniil Medvedev e il il polacco Hubert Hurkacz (n.18 del mondo) interrotto per pioggia: avanti il russo 6-2 6-7 (2) 6-3. Nel quarto parziale lo score è sul 4-3 in favore di Hurkacz, ma senza break.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sollevamento pesi, Olimpiadi Tokyo 2021: le speranze di medaglia dell’Italia. Il podio manca dal 1984

Football americano, Prima Divisione 2021: i Ducks Lazio confermano la positività di un giocatore