Calcio: in Serie A bandite le maglie verdi dalla stagione 2022-2023

Secondo l’idea della Lega Serie A, la mimetizzazione delle maglie con il campo è qualcosa che è meglio evitare per il futuro. E allora ecco la decisione: non ci saranno più maglie verdi, da parte delle società, dalla stagione 2022-2023 in poi.

La questione, però, si scontra anche con un fatto puramente pratico: alcune società, come il Sassuolo, il verde ce l’hanno nei colori sociali. In questo caso, la realtà dice che il verde parziale può essere ancora un’opzione.

Sarà invece vietata la produzione di maglie come le terze che si sono viste in alcuni casi con Lazio e Inter, o ancora in altre situazioni legate ai portieri. Ma i casi sono davvero tanti, e si fa quasi fatica a elencarli.

Crotone, Napoli, Atalanta, Bologna, Fiorentina, Cagliari: sono solo alcuni degli ultimi esempi di maglie di tonalità verdi utilizzate dalle società di Serie A. Ora questa regolamentazione obbligherà i vari sponsor tecnici a trovare eventuali altre soluzioni.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Serie A calcio 2022-2023

ultimo aggiornamento: 16-07-2021


Lascia un commento

British Open 2021: Bryson DeChambeau, dalla rabbia alle scuse. Oosthuizen: “Nella mia mende round perfetto”

Olimpiadi 2026: Milano, rivisto il piano del villaggio olimpico