Tennis, Matteo Berrettini: “La condizione fisica non è perfetta, ma arriverà”

Non è stato un buon ritorno sui campi da gioco per Matteo Berrettini, 57 giorni dopo quello che era accaduto a Melbourne e il problema agli addominali.

La sconfitta per 7-5 6-3 contro lo spagnolo Alejandro Davidovich-Fokina dispiace, ma è frutto di una condizione che non può essere ottimale per quanto è accaduto. La necessità per un giocatore come Matteo è quello di rimettere in moto la macchina e fare chilometri, avendo delle caratteristiche fisiche che non gli consentono di essere brillante fin da subito. Il ritorno a Cagliari, nel torneo di doppio con il fratello Jacopo, ha dato delle buone indicazioni dal punto di vista fisico, visto che il romano non ha avvertito dolori e questa è una buona notizia.

Tuttavia la forma non è al 100%, come detto, e non potrebbe essere altrimenti, specie su una superficie (terra battuta) che sul piano atletico richiede molto. Per questo, affrontare un tennista come Davidovich-Fokina non era semplice: “È stata una partita complicata e lui ha giocato bene, è stato intelligente e ha fatto le cose giuste al momento giusto, niente da dire. La condizione al momento non è perfetta, ma ci arriveremo, non sto giocando per prepararmi all’erba o al cemento, ci sono ancora tanti tornei sulla terra e penso di poter crescere“, ha chiarito l’azzurro in conferenza stampa.

Penso di avere il tennis per stare a questo livello, e di averlo dimostrato. Certo non posso pensare di essere costantemente al massimo e nemmeno penso sia giusto chiedermelo. Intanto i presupposti per fare bene ci sono, fisicamente mi sono sentito bene, dall’infortunio ho recuperato“, ha aggiunto il tennista del Bel Paese

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Masters1000 Montecarlo 2021 Matteo Berrettini

ultimo aggiornamento: 13-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il biathlon in Italia sta sfruttando una golden generation. Succederà anche allo sci di fondo?

Tennis, Jannik Sinner sul match contro Djokovic: “Lo affronterò con la giusta mentalità, servirà a capire a che punto sono”