Rugby, Italia: sarà Michele Signorini il Direttore Generale della Federazione

Un cambiamento che arriva dal passato, ma un cambiamento che è una virata netta rispetto al recente passato. La Fir, infatti, ha annunciato la nomina di Michele Signorini a Direttore e Segretario Generale della Federazione. Una nomina molto attesa, visto che da anni si parlava dell’assenza di questo ruolo, cioè di un manager che faccia da collante e supervisore “sul campo” di tutto il lavoro federale.

Il cinquantenne avvocato romano rientra in Federazione dove aveva ricoperto il ruolo di Segretario dal novembre 2007 al luglio del 2013 (sostituito poi dal neoeletto presidente Gavazzi), per poi assumere l’incarico di dirigente responsabile dell’antidoping di Nado Italia e, più di recente, quello di dirigente responsabile di Norme Sportive, Statuti e Regolamenti del CONI. Nato a Roma, dove si è laureato in Giurisprudenza nel 1994, l’Avvocato Michele Signorini è stato dapprima associato anziano di un primario studio legale nella Capitale, dove ha ricoperto per undici anni il ruolo di responsabile del dipartimento di diritto sportivo. Consulente legale di numerose Federazioni Sportive Nazionali, nel 2007 è entrato in Federazione Italiana Rugby come segretario federale, ruolo ricoperto sino al 2013: durante i sei anni a capo del personale FIR ha condotto il progetto della candidatura italiana alla RWC 2015/2019.

Signorini riporterà direttamente al Presidente ed al Consiglio e, nel ruolo di Direttore e Segretario Generale, lavorerà insieme ai direttori e responsabili di area per garantire l’applicazione concreta della vision e delle progettualità della rinnovata governance della FIR.

Marzio Innocenti, Presidente della Federazione Italiana Rugby, ha dichiarato: “Michele è una figura dalle grandi qualità, riconosciutegli a livello italiano ed al di là dei nostri confini, e siamo legati da un rapporto personale che origina da una visione comune per il futuro del rugby italiano. Già da mesi avevamo individuato il suo profilo come quello più idoneo a guidare la Federazione attraverso il percorso di rinnovamento che riteniamo necessario per rimettere il rugby giocato, il movimento ed i Club al centro delle progettualità di FIR. Siamo felici di poter dare il bentornato all’Avvocato Signorini dopo otto anni in cui, come dirigente CONI, ha sviluppato ulteriori competenze in ambito nazionale ed internazionale, aspetti essenziali per dirigere la nostra Federazione ed aiutare l’organo politico a guidarla verso il futuro che merita. Torna con noi un uomo di sport e di rugby, che ha sempre dimostrato affetto e vicinanza per la nostra disciplina, e non potremmo essere più felici di riaverlo con noi. Nel dargli il bentornato in Federazione, ritengo doveroso ringraziare il Presidente del CONI Malagò e l’AD di Sport e Salute Cozzoli per aver accolto con favore la nostra richiesta di riportare Michele in FIR, mettendo a disposizione una risorsa a cui sappiamo non sia facile rinunciare”.

Foto: Alfio Guarise/LPS

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Federazione Italiana Rugby

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Nico Hulkenberg sarà il terzo pilota dell’Aston Martin nel Mondiale 2021

Tennis, Toni Nadal sarà il nuovo tecnico del canadese Felix Auger-Aliassime