Pattinaggio artistico: Chen vince lo short maschile al World Team Trophy, secondo Hanyu. Qualche errore per Grassl

Si è conclusa con lo short program individuale maschile la prima giornata del World Team Trophy 2021, gara biennale a squadre di pattinaggio artistico in scena questa settimana presso la Maruzen Intec Arena di Osaka. In una gara di altissimo livello sono stati gli atleti statunitensi a raccogliere complessivamente più punti, nello specifico 22, frutto dei piazzamenti di Nathan Chen, il quale ha vinto il segmento, e Jason Brown, terzo classificato.

Il Campione Mondiale in carica ha sfiorato quota 110 punti sciorinando un programma pulito e di alto livello tecnico, ornato dal quadruplo flip iniziale, dal triplo axel e dalla combinazione quadruplo toeloop/triplo toeloop, collocata in zona bonus. Grazie alla buona realizzazione delle trottole e alla solita valutazione generosa nel secondo punteggio il pattinatore seguito da Rafael Arutunian ha potuto registrare 109.65 (61.95, 47.70) staccando di due lunghezze il Campione Olimpico Yuzuru Hanyu, il quale dopo due elementi di salto a dir poco magistrali, il quadruplo salchow e la combinazione quadruplo toeloop/triplo toeloop (quest’ultimo realizzato con entrambe le braccia alzate durante la fase di rotazione), ha pagato incredibilmente dazio nel triplo axel, da sempre cavallo di battaglia del nipponico, oggi viziato da un arrivo nettamente sbilanciato in avanti; per via della defaillance, con cui ha perso almeno tre punti, il padrone di casa ha raggiunto 107.12 (58.27, 47.85), frutto anche del miglior riscontro sulle componenti del programma, non sufficientemente valorizzate dalla giuria.

E proprio le PCS sono state l’arma vincente di Jason Brown, terzo classificato con 94.86 (48.31, 46.55) nonostante una prova in cui non ha presentato quadrupli bensì solo tripli, ovvero il flip singolo, l’axel e il lutz combinato con il toeloop. Sorride anche il francese Kevin Aymoz, in grade spolvero con una prestazione positiva caratterizzata dalla catena quadruplo toeloop/triplo toeloop, dal triplo lutz e dal triplo axel con cui ha raccolto 94.69 (50.14, 44.55) e superato il più quotato Mikhail Kolyada, quinto con 93.42 (49.77, 43.65). Giornata no per il Vice Campione Olimpico Shoma Uno, soltanto nono per diverse sbavature nei salti, culminati con una caduta nel quadruplo toeloop che ha compromesso la combinazione.

Performance complicata anche per l’azzurro Daniel Grassl, al quale va dato comunque atto di aver tentato, in un contesto favorevole, di alzare l’asticella, aggiungendo un secondo salto quadruplo al suo arsenale. Dopo un inizio molto difficile contrassegnato da una brutta caduta nel quadruplo lutz (chiamato degradato), l’atleta seguito da Lorenzo Magri è riuscito a completare la combinazione quadruplo flip (sottoruotato)/triplo toeloop, per poi commettere una sbavatura nel triplo axel, corto di rotazione e arrivato in modo molto falloso (considerato come caduta); a causa delle imprecisioni l’azzurro si è dovuto dunque accontentare della decima piazza con 67.32 (32.67, 36.56). Un fattore che non deve scoraggiare il diciannovenne altoatesino, il quale potrà riscattarsi immediatamente già domani, in occasione del programma libero.

Al termine della prima giornata di competizioni a guidare la classifica è la squadra russa con 49 punti, seguita da quella americana con 47 e da quello giapponese con 42. Quarto il team francese (26) che precede di una sola unità quello azzurro, al momento quinto con 25. Sesto il Canada.

CLASSIFICA SHORT PROGRAM INDIVIDUALE MASCHILE

1 Nathan CHEN  USA 109.65 61.95 47.70 9.50 9.35 9.65 9.60 9.60 0.00 #11 12
2 Yuzuru HANYU  JPN 107.12 59.27 47.85 9.60 9.50 9.60 9.60 9.55 0.00 #10 11
3 Jason BROWN  USA 94.86 48.31 46.55 9.20 9.30 9.25 9.40 9.40 0.00 #8 10
4 Kevin AYMOZ  FRA 94.69 50.14 44.55 8.85 8.75 9.00 9.00 8.95 0.00 #7 9
5 Mikhail KOLYADA  RUS 93.42 49.77 43.65 8.85 8.60 8.65 8.85 8.70 0.00 #4 8
6 Roman SADOVSKY  CAN 89.61 48.56 41.05 8.30 7.90 8.30 8.25 8.30 0.00 #2 7
7 Evgeni SEMENENKO  RUS 88.86 51.11 37.75 7.70 7.40 7.55 7.65 7.45 0.00 #1 6
8 Adam SIAO HIM FA  FRA 78.28 40.48 37.80 7.65 7.25 7.65 7.70 7.55 0.00 #3 5
9 Shoma UNO  JPN 77.46 35.91 42.55 8.70 8.40 8.30 8.70 8.45 1.00 #9 4
10 Daniel GRASSL  ITA 67.32 32.67 36.65 7.35 7.35 7.20 7.50 7.25 2.00 #6 3
11 Nam NGUYEN  CAN 66.89 30.64 37.25 7.65 7.30 7.30 7.60 7.40 1.00 #5 2

CLASSIFICA PROVVISORIA DOPO LA PRIMA GIORNATA

Rank Team Nation Men Ladies Pairs Ice
Dance
Total
Points
SP FS SP FS SP FS RD FD
1 Team Russia RUS 7 12 12 47
5 11
2 Team Japan JPN 10 8 27
9
3 Team United States of America USA 8 10 25
7
4 Team Italy ITA 3 6 11 25
5
5 Team France FRA 8 2 9 24
4 1
6 Team Canada CAN 6 4 7 22

 

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, l’Italia potrebbe usufruire del vaccino anti-Covid prima degli Europei 2021

Calcio, UEFA: competizioni europee, cambio sulla la regola dei gol in trasferta?