Judo, 70 atleti italiani in raduno a Lignano Sabbiadoro in vista dell’European Open di Zagabria

Dopo oltre un anno di pausa, riparte finalmente nel prossimo fine settimana il circuito continentale senior del judo. Appuntamento fissato a Zagabria da sabato 1 a domenica 2 maggio per la prima tappa stagionale del circuito European Open, un evento che assegnerà a tutti i vincitori 100 punti nei ranking mondiali e olimpici. L’Italia sarà presente in Croazia con una maxi-spedizione di 70 atleti, tra cui 42 uomini e 28 donne.

Per judoka e tecnici è stata creata da ieri a Lignano Sabbiadoro una situazione di bolla che garantirà il rispetto delle norme previste dal momento del raduno a quello della partenza per Zagabria con un pullman riservato. Al Bella Italia Village di Lignano, per quest’occasione, è stato allestito un tatami in modo da consentire agli atleti di ultimare la preparazione in vista di quello che per quasi tutti è di fatto il debutto stagionale in gara a livello internazionale. Assenti tutti i ragazzi azzurri in lizza per la qualificazione olimpica a Tokyo, che torneranno a gareggiare dal 5 al 7 maggio nel Grand Slam di Kazan.

Di seguito gli atleti italiani iscritti a Zagabria nelle categorie maschili: Rocco Terranova, Andrej Ferro, Michele Schiraldi, Simone Aversa, Biagio D’Angelo (60), Leonardo Valeriani, Samuele Fascinato, Matteo Piras, Luca Caggiano, Federico Cuniberti, Samuel Salvo, Elios Manzi (66), Giovanni Zaraca, Davide Ripandelli, Luigi Brudetti, Alessandro Magnani, Andrea Spicuglia, Luca Rubeca, Davide Nuzzo, Emanuele Bruno, Gabriele Sulli, Matteo Medves, Augusto Meloni, Luigi Centracchio (73), Giacomo Gamba, Mattia Gallina, Francesco Ceglie, Manuel Vici, Lorenzo Parodi, Tiziano Falcone, Andrea Gismondo, Bright Maddaloni Nosa (81), Simone Pensa, Matteo Rovegno, Lorenzo Rigano, Gennaro Pirelli (90), Kevyn Perna, Enrico Bergamelli, Davide Pozzi (100), Davide Borriero, Lorenzo Agro Sylvain e Vincenzo D’Arco (+100).

Queste invece sono le judoka nostrane presenti nell’entry list: Asia Sassi, Asia Avanzato, Giulia Ghiglione, Assunta Scutto (48), Matilda Avila, Kenya Perna, Martina Castagnola, Alessia Tedeschi (52), Silvia Pellitteri, Chiara Zuccaro, Tea Patri, Michela Piaggio, Giulia Pierucci, Giulia Caggiano, Carlotta Avanzato (57), Agnese Zucco, Chiara Cacchione, Sara Corbo, Sara Lisciani, Miriam Boi, Nadia Simeoli (63), Raffaella Lelia Ciano, Irene Pedrotti (70), Linda Politi, Alessandra Prosdocimo (78), Erica Simonetti, Tiziana Marini e Asya Tavano (+78).

Foto: IJF

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
European Open Zagabria Judo 2021

ultimo aggiornamento: 26-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Ferrari in netta risalita. Lottare per il Mondiale sarà davvero possibile nel 2022?

Tennis, Ranking ATP (26 aprile): Rafael Nadal si riprende il numero 2, Novak Djokovic leader. Berrettini 10°, salgono Sinner e Musetti