Ciclismo femminile, Trofeo Alfredo Binda 2021: le strade del varesotto chiamano le big! Longo Borghini il faro azzurro, Vos per la cinquina

Sono 132 le atlete iscritte, in rappresentanza di 22 squadre, alla ventiduesima edizione del Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio-Trofeo Almar, nonché seconda prova del circuito UCI Women’s World Tour 2021, in programma per domenica 21 marzo. La corsa organizzata da Cycling Sport Promotion, toccherà i punti più belli dell’Alto Varesotto, con il via da Cocquio Trevisago e il traguardo a Cittiglio, città natale del primo campione del mondo della storia Alfredo Binda. Il tutto in una giornata che si annuncia come una super sfida tra le migliori atlete del pianeta.

La gara avrà uno sviluppo complessivo di 141 chilometri. Il percorso è idealmente diviso in tre diversi tratti. Il primo tratto prevede un anello di sette chilometri per Olginasio e Besozzo da ripetere due volte. Seguirà poi un secondo tratto fino a Luino con le salite di Grantola e Brinzio. Infine le atlete percorreranno il tradizionale circuito finale, da ripetere quattro volte, per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio, con il finale in leggera salita di via Valcuvia.

Tra le donne più attese svetta sicuramente il nome della vincitrice uscente, nonché tre volte campionessa del mondo, Marianne Vos (Jumbo-Visma Women Team), che a Cittiglio ha trionfato ben quattro volte negli anni 2009, 2010, 2012 e 2019, segnando il record assoluto. Abbiamo dunque la punta azzurra, la campionessa tricolore Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo Women): l’atleta di Ornavasso, classe 1991, è l’ultima vincitrice italiana del Trofeo Binda, ben otto anni fa. Tra le altre donne entrate nella storia della corsa varesina, spiccano la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon // SRAM Racing), che ha vinto l’edizione del 2018, e l’ex campionessa del mondo Lizzie Deignan (Trek-Segafredo Women), andata a segno per ben due volte di fila tra il 2015 e il 2016, dopo il secondo posto del 2014.

Passiamo dunque alla danese Cecilie Uttrup Ludwig (FDJ Nouvelle-Aquitaine – Futuroscope), che ha già colto due terzi posti al Trofeo Alfredo Binda UCI WWT negli anni 2017 e 2019, e che con l’azzurra Marta Cavalli formerà una coppia decisamente interessante. Rimanendo in chiave azzurra, va sicuramente citata Sofia Bertizzolo (Liv Racing), che a Cittiglio ha già vinto il Piccolo Trofeo Alfredo Binda UCI Nations’ Cup Junior Women nella stagione 2015 indossando la maglia di campionessa europea junior; ma anche la tre volte campionessa nazionale Elena Cecchini (Team SD Worx), quinta nel 2019, e la giovanissima Elisa Balsamo (Valcar – Travel & Service), uno dei talenti più cristallini del ciclismo italiano, forte su strada ed in pista, nonché campionessa europea Under 23 in carica.

A livello internazionale, menzione speciale per Amanda Spratt (Team BikeExchange), che si allena spesso sulle strade dell’alto varesotto, e che ha colto il secondo posto nell’ultima edizione della corsa, battuta solo da Marianne Vos, poi Coryn Rivera (Team DSM), andata a segno nell’edizione 2017, e la neo trionfatrice della Strade Bianche 2021 Chantal Van den Broek-Blaak (Team SD Worx), salita sul secondo gradino del podio del Trofeo Binda 2018.

Il 46esimo Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – GP Almar partirà alle ore 12.00 e terminerà intorno alle ore 16.00. La gara verrà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport dalle ore 14.45 e su Eurosport 2 dalle ore 14.30.Inoltre è prevista la diretta streaming su Rai.tv ed Eurosport Player. Ricordiamo poi che Eurosport è visibile anche su DAZN.

Foto: Comunicato Trek-Segafredo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, le parole di Valtteri Bottas: “Ordini di scuderia? Dopo Sochi 2018 ho pensato al ritiro”

Biathlon, Dorothea Wierer: “Ho voluto fare uno zero con tutte le mie forze”