Basket: Virtus Bologna, è un’EuroCup da record. Bourg en Bresse regolato, sarà Joventut Badalona nei quarti

La Virtus Bologna aggiorna e porta a 17 il numero di vittorie consecutive in Europa, 16 in questa campagna di EuroCup e una nella precedente, prima dell’interruzione. Superato il record della Kinder dei tempi d’oro, della seconda Eurolega. La Segafredo di coach Sasha Djordjevic sconfigge nettamente il JL Bourg-en-Bresse per 83-62: per la squadra francese Top 16 senza vittorie, ma campagna continentale comunque positiva e condizionata, nella seconda fase, da un gran numero di infortuni. 15 punti di Julian Gamble, 12 di Amar Alibegovic, Josh Adams e Awudu Abass sul fronte bianconero; per gli ospiti 17 di Danilo Andjusic e 14 di Thomas Scrubb.

Le V nere, per avere il fattore campo a favore con certezza per tutta la fase a eliminazione diretta, devono ora sperare in una vittoria del Gran Canaria sull’UNICS Kazan domani. Sanno già, però, l’avversaria dei quarti di finale: la Joventut Badalona, il che riporta alle loro vittorie nell’Eurolega dell’ultimo decennio del millennio scorso.

La partita in quanto tale non è particolarmente piena di emozioni, dal momento che dopo un equilibrio iniziale (5-5) la Virtus se ne va, con Gamble sugli scudi e Abass che si rende più che utile. La squadra gira a meraviglia, e dal 15-5 si passa in fretta al 25-8 con la tripla di Adams che arriva prima dello 0-4 di Scrubb che significa 25-12 a fine primo quarto.

Alibegovic veste i panni del padrone dell’inizio di secondo periodo, mantenendo tra le 15 e le 20 lunghezze il vantaggio virtussino. Andjusic, Peacock ed Omic non si arrendono e riportano Bourg sul -10 (39-29), ma una sfuriata di Belinelli lancia ancora in alto (in tutti i sensi) Gamble: all’intervallo è 48-29.

Il vantaggio della Virtus sale anche oltre le 20 lunghezze di vantaggio, fino ad arrivare al +25 (58-33) con un gioco da tre punti di Belinelli. Basta poco, però, perché si riescano ad accendere tanto Andjusic quanto Scrubb, e da metà terzo quarto i francesi iniziano a rosicchiare punti su punti, fino al 62-51 con cui si entra negli ultimi 10 minuti.

Bourg riesce anche a giungere fino al 62-54 con la tripla di Vucevic, ha anche il possesso del -5, ma una volta fallita quella chance finisce di nuovo nel torrente bianconero. Ricominciano le triple, Weems prende per mano i suoi e le cose diventano facili ogni minuto di più. Si arriva anche a un nuovo +22, prima dell’83-62 finale che consegna ai padroni di casa un altro successo continentale.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-JL BOURG-EN-BRESSE 83-62 (25-12, 48-29, 62-51)

BOLOGNA – Tessitori 2, Abass* 12, Pajola, Alibegovic 12, Markovic* 8, Ricci* 2, Adams 12, Belinelli 9, Hunter 2, Weems* 7, Teodosic 2, Gamble* 15. All. Djordjevic

BOURG-EN-BRESSE – Benitez 2, Courby* 5, Wright*, Asceric ne, Pelos 8, Peacock* 3, Scrubb 14, Omic* 10, V. Vucevic 3, Andjusic* 17. All. S. Vucevic

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

ATP Marsiglia 2021, i risultati del 9 marzo: avanti Tsonga, Pouille ed Herbert. Eliminato Stefano Travaglia

LIVE Virtus Bologna-Bourg en Bresse 83-62, EuroCup in DIRETTA: la Segafredo mantiene l’imbattibilità in Europa e ora tiferà Gran Canaria