UAE Tour 2021, la tappa di oggi: percorso, orari, programma, tv, favoriti 23 febbraio

Si va verso la fase più ostica di questo UAE Tour 2021. Quest’oggi infatti, in occasione della terza tappa (166 km) con partenza da Al Ain, il gruppo subirà un altro bello scossone con l’ascesa finale verso Jebel Hafeet. I primissimi candidati per la vittoria di tappa e la leadership sono l’attuale primatista Tadej Pogacar e il secondo della generale Joao Almeida. Ma ci sono tanti uomini che hanno bisogno di recuperare tempo prezioso.

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DELLA TERZA TAPPA DELL’UAE TOUR 2021 DALLE ORE 10.00

PERCORSO

Questa frazione resterà nei dintorni di Abu Dhabi, e partirà dall’aeroporto internazionale di Al Ain, prima di affrontare il Jebel Hafeet, una salita lunga 10 chilometri che raggiunge i 1000 metri sul livello del mare. Su questa ascesa potremo assistere ad un’intensa battaglia per la maglia rossa, poiché i più forti scalatori presenti in corsa cercheranno di portare a casa un certo vantaggio per conquistare la generale.

ORARI, PROGRAMMA, TV

La terza tappa dell’UAE Tour 2021 partirà alle ore 09.15 e terminerà alle 13.30. La frazione verrà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport e su Eurosport 1 dalle ore 11.45. Inoltre è prevista anche la diretta streaming su Rai.tv ed Eurosport Player. Ricordiamo poi che Eurosport è visibile anche su DAZN. Infine, OA Sport vi garantirà la DIRETTA LIVE testuale dalle ore 10.00.

Martedì 23 febbraio – Terza tappa
Al Ain-Jebel Hafeet (166 km)

Orario: 09.15-13.30

Diretta tv: Rai Sport ed Eurosport 1 ore 11.45

Diretta streaming: Rai.tv, Eurosport Player

Diretta live testuale: OA Sport ore 10.00

FAVORITI

La maglia rossa Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) avrà contro di sé il duo della Deceuninck-Quick Step formato da Joao Almeida e Mattia Cattaneo, rispettivamente secondo e terzo della generale. A ridosso troviamo un agguerritissimo Adam Yates (Ineos Grenadiers), voglioso di riprendersi quel primato conquistato lo scorso anno. Tra gli altri uomini abbiamo anche Damiano Caruso (Bahrain Victorius), che potrebbe recuperare posizioni preziose nella top ten.

Parlando sempre degli italiani, andrà analizzata la condizione in salita di Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), Domenico Pozzovivo (Qhubeka-Assos) e Davide Formolo (UAE Team Emirates). Infine, a livello internazionale, possiamo citare i nomi di Daniel Felipe Martinez (Ineos Grenadiers), Alejandro Valverde (Movistar), Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech) e Rafal Majka (UAE Team Emirates).

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Modena-Perugia oggi, Champions League volley: orario, tv, programma, streaming

Sport in tv oggi (martedì 23 febbraio): orari e programma completo. Come vedere gli eventi in streaming