Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Alex Vinatzer: “Il quarto posto ai Mondiali è quello sfortunato, volevo fare di più”

Pubblicato

il

Alex Vinatzer ha fatto sognare tutta l’Italia dopo il secondo posto ottenuto nella prima manche dello slalom ai Mondiali 2021 di sci alpino. L’azzurro ha sperato di agguantare una medaglia tra i pali stretti sulle nevi di Cortina d’Ampezzo, ma purtroppo nella seconda manche non è riuscito a pungere e si è così dovuto accontentare della quarta posizione al termine della gara. L’altoatesino ha chiuso a 1.20 di ritardo al norvegese Sebastian Foss-Solevaag, nuovo Campione del Mondo con 21 centesimi di margini sull’austriaco Adrian Pertl e 46 centesimi sul connazionale Henrik Kristoffersen.

Il nostro portacolori ha analizzato la sua prestazione ai microfoni della Rai: “Il quarto posto è un posto un po’ sfigato ai Mondiali. Sapevo che era dura dopo la prima manche perché faccio ancora troppa fatica sul sale, il podio era comunque a 8 decimi. Sono contento di essere tornato lì davanti, speriamo in un buon finale di stagione. Mi dispiace di non aver fatto di più nel Mondiale di casa, sarebbe stato un sogno. Quello di oggi è stato un segnale positivo dopo un gennaio dove le critiche sono state molte, penso sia stato un buon riscatto, bisogna concentarsi su quello che si sa fare e alla fine il risultato arriva. Bravi gli altri, i norvegesi si allenano tanto sul sale. Io ho 21 anni, è un risultato bellissimo, sono sceso col pettorale 17. Questa situazione mi ha dato esperienza“.

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *