Lotta, i convocati dell’Italia per lo stage in Ucraina. Chamizo e Kakhelashvili a Kiev

L’Italia dello stile libero della lotta (Frank Chamizo, Abdellatif Mansour, Abraham Conyedo, Aaron Caneva e Simone Piroddu) ha completato lo stage internazionale ad Ankara, svoltosi nella seconda metà di gennaio, ma, in attesa dei collegiali, Frank Chamizo, Abraham Conyedo, Nikoloz Kakhelashvili e Jacopo Sandron andranno in Ucraina per un altro stage internazionale, a Kiev.

Così al sito federale il team manager Lucio Caneva: “Questo stage era insieme alla nazionale turca, una delle più forti al mondo, e i nostri atleti, in particolare Frank, hanno potuto allenarsi al meglio. È chiaramente un periodo di preparazione: Frank dovrà affrontare la Ranking Series e l’Europeo, che sono le due tappe più vicine. Mentre per tutti gli altri la preparazione è finalizzata al Torneo di Qualificazione Diretta di Budapest. Lo stage è stato molto positivo e abbiamo avuto buoni riscontri per tutti“.

Prosegue: “Finora, nell’unica gara disponibile ovvero i Mondiali del 2019 a Nur Sultan, si è qualificato soltanto Frank Chamizo che ha conquistato la medaglia d’argento. Il cammino, per tutti gli altri, è segnato intanto dall’importante gara di Ranking Series che si svolgerà qui a Roma. Nello stesso tempo atleti e atlete si stanno preparando per arrivare al 18 marzo, alla gara di Qualificazione, che si terrà a Budapest. Successivamente, capiremo se avremo altri qualificati oltre a Frank, e intraprenderemo il Campionato di Qualificazione diretta Mondiale che si terrà nel mese di maggio in Bulgaria, a Sofia. Nel frattempo avremo il Campionato Italiano che varrà come selezione dell’Europeo di aprile. Il percorso fino alla seconda gara di qualificazione è questo. Chiaramente, arrivati a maggio dovremo fare il punto della situazione, vedere chi saranno gli azzurri qualificati e pianificare gli allenamenti per arrivare a Tokyo nella miglior forma possibile“.

Foto: Comunicato Stampa FIJLKAM

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Abraham Conyedo Frank Chamizo Jacopo Sandron Nikoloz Kakhelashvili

ultimo aggiornamento: 04-02-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Dominik Paris 2° nella prima prova a Garmisch. Italia super: 3° Innerhofer, 5° Buzzi!

Infortunio Camila Giorgi, cosa si è fatta: Australian Open in dubbio. “Dolore quando scatto”