Rugby, i convocati dell’Italia per la sfida alla Francia del Sei Nazioni 2021

Sono state appena diramate le convocazioni di Franco Smith, head coach della Nazionale Italiana di rugby, per la preparazione all’esordio nel Sei Nazioni 2021, previsto sabato 6 febbraio alle ore 15.15 allo Stadio Olimpico di Roma contro la Francia. Il raduno è previsto giovedì 28 gennaio, subito dopo la presentazione ufficiale in programma alle ore 12.00.

Sono trentadue i giocatori convocati, cui si aggiungono altri cinque atleti invitati: presenti nella lista anche cinque pedine del Benetton che si uniranno ai compagni domenica 31, ovvero dopo il recupero della 5a giornata del PRO14 Benetton-Munster, in programma sabato 30 gennaio alle ore 18.00. Si tratta di Tommaso Allan, Callum Braley, Ignacio Brex, Marco Riccioni e Federico Ruzza.

Mancano nell’elenco, come già anticipato ieri, il tallonatore Leonardo Ghiraldini, che ha detto addio al rugby internazionale dopo 107 presenze con la Nazionale, e l’estremo Matteo Minozzi, il quale ha detto di non sentirsi fisicamente pronto ad affrontare il Sei Nazioni.

Così Franco Smith al sito federale: “I due raduni di Parma e Treviso ci hanno dato indicazioni utili al fine di iniziare nel migliore dei modi il raduno di Roma in preparazione all’esordio nel Sei Nazioni 2021. Abbiamo un gruppo unito e valido che verrà integrato da altri giocatori che hanno già avuto modo di assaporare l’atmosfera dei raduni Azzurri. Da domenica, con l’arrivo dei giocatori rilasciati alle franchigie, la rosa sarà al completo e proseguiremo la preparazione verso il match contro la Francia“.

I CONVOCATI DELL’ITALIA (32+5 INVITATI)

Piloni
Pietro CECCARELLI (Brive, 14 caps)
Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 7 caps)*
Daniele RIMPELLI (Zebre Rugby Club, esordiente)*
Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 10 caps)*
Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 10 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 32 caps) – capitano
Gianmarco LUCCHESI (Benetton Rugby, 2 caps)*
Marco MANFREDI (Zebre Rugby Club, esordiente)*

Seconde Linee
Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 8 caps)*
Riccardo FAVRETTO (Mogliano Rugby 1969, esordiente)
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 11 caps)*
David SISI (Zebre Rugby Club, 11 caps)
Cristian STOIAN (Fiamme Oro Rugby, 2 caps)*

Terze Linee
Michele LAMARO (Benetton Rugby, 2 caps)*
Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 25 caps)*
Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 9 caps)
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 28 caps)
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 19 caps)*

Mediani di Mischia
Callum BRALEY (Benetton Rugby, 9 caps)
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 41 caps)
Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 3 caps)

Mediani di Apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 60 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 47 caps)
Paolo GARBISI (Benetton Rugby, 5 caps)*

Centri/Ali/Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 28 caps)
Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, esordiente)
Montanna IOANE (Benetton Rugby, 1 cap)
Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano, 5 caps)*
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps)*
Jacopo TRULLA (Kawasaki Robot Calvisano, 3 caps)*
Marco ZANON (Benetton Rugby, 4 caps)*

Atleti Invitati
Michelangelo BIONDELLI (Zebre Rugby Club, esordiente)*
Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 4 caps)*
Tommaso MENONCELLO (Benetton Rugby, esordiente)*
Marcello VIOLI (Zebre Rugby CLUB, 19 caps)*

* = membro accademia FIR Ivan Francescato

Foto: Luigi Mariani LPS

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Sebastian Vettel: “Accetto la decisione della Ferrari, ora penso all’Aston Martin. Nel circus ancora per due anni”

Volley femminile, Champions League round robin: Conegliano vuole completare l’opera