Tennis, ATP Sofia 2020: un eccezionale Salvatore Caruso batte Auger-Aliassime ed accede ai quarti di finale

L’Italia fa bottino pieno in un’altra giornata fantastica per il nostro tennis. Dopo Jannik Sinner, anche Salvatore Caruso approda ai quarti di finale del torneo ATP di Sofia. Una splendida vittoria quella del siciliano, che ha superato il canadese Felix Auger-Aliassime, numero 21 del mondo, con un doppio 6-4 dopo un’ora e quarantuno minuti di gioco. Un successo importante per il nativo di Avola, che si vede proiettato in 76esima posizione della classifica mondiale e sarebbe il best ranking per Caruso. Nei quarti di finale il nativo di Avola affronterà il vincente del match tra il francese Richard Gasquet ed il ceco Jonas Forejtek. 

Il siciliano è stato perfetto nei momenti caldi del match, sfruttando al meglio le palle break concesse dal canadese e riuscendo a tenere il servizio nonostante il solo 41% di prime messe in campo. Dall’altra parte Auger-Aliassime ha sprecato ben sei break point, sbagliando davvero molto, con anche cinque doppi falli contro gli zero dell’italiano.

Ottimo inizio di partita di Caruso che dimostra fin da subito di poter far partita contro il numero venti del mondo. Il canadese ha una palla break nel sesto gioco, ma sbaglia malamente con il dritto. Nel game successivo è l’italiano ad avere l’occasione di strappare il servizio all’avversario e la sfrutta immediatamente, trovando un bel vincente lungolinea. Caruso conserva il break di vantaggio e si prende la prima frazione con il punteggio di 6-4.

Il secondo set ha un momento chiave in un interminabile quarto game con Caruso al servizio. Auger-Aliassime si procura ben cinque palle break e le spreca tutte con una serie incredibile di errori. Il siciliano si salva e tiene un turno di battuta fondamentale. Dall’altra parte il canadese risente del contraccolpo per l’occasione sciupata e regala il break all’azzurro con anche due doppi falli nel game. Caruso è glaciale nei suoi turni di servizio successivo, vincendo a zero il decimo game e chiudendo per 6-4.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
ATP Sofia 2020 Felix Auger-Aliassime Salvatore Caruso

ultimo aggiornamento: 11-11-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Jannik Sinner-Huesler 2-0, highlights e sintesi: l’azzurro vola ai quarti dell’ATP 250, sfida a De Minaur

Basket, EuroCup 2020-2021: Trento espugna Patrasso con un ottimo secondo tempo