Seguici su

Senza categoria

ATP Finals 2020, definiti i gironi! Djokovic sfida Medvedev e Zverev. Nadal con Thiem e Tsitsipas

Pubblicato

il

Mancano soltanto tre giorni all’inizio delle ATP Finals di Londra, ultimo grande trofeo di questo 2020 dove si sfideranno i migliori otto tennisti di questa annata. Quest’oggi era il giorno in cui si sarebbero decisi i due gironi, che in occasione del cinquantesimo anniversario del torneo prendono i nomi di Tokyo 1970 e Londra 2020, prima e ultima edizione. Pochi minuti fa l’urna londinese si è espressa, programmando così la prossima settimana di grande tennis.

Novak Djokovic e Rafa Nadal, da testa di serie numero 1 e numero 2, sono ovviamente i capofila dei due raggruppamenti, con il serbo finito nel gruppo ‘Tokyo’ e lo spagnolo in quello ‘Londra’. Per il cinque volte vincitore delle Finals sarà un viaggio abbastanza duro: Nole è stato accoppiato con i finalisti di Parigi-Bercy, Daniil Medvedev e Alexander Zverev, e l’argentino Diego Schwartzman. Un girone da veri e propri specialisti del cemento, con l’argentino che parte un po’ più dietro nei pronostici.

Se non è zuppa, per Rafa Nadal è pan bagnato. Il fuoriclasse maiorchino, alla ricerca del primo successo della sua carriera nel trofeo di fine anno, ha un girone che potrebbe rivelarsi più morbido di quanto sembra, a causa della condizione fisica dei suoi avversari. Dominic Thiem e Stefanos Tsistipas arrivano in Gran Bretagna accompagnati da qualche problema fisico che ne ha minato la condizione nell’ultimo mese, mentre c’è curiosità per come si comporterà Andrey Rublev, negli ultimi mesi una vera e propria macchina da guerra.

Ricordiamo come la prima fase del torneo si svilupperà con la formula del girone all’italiana, con due sessioni di gioco previste alle 15.00 e alle 21.00 (ora italiana). I due migliori classificati dei raggruppamenti si sfideranno nelle semifinali di sabato. Finale domenica 22 novembre alle ore 19.00.

I DUE GIRONI DELLE ATP FINALS

Tokyo 1970: Novak Djokovic, Daniil Medvedev, Alexander Zverev, Diego Schwartzman

Londra 2020: Rafa Nadal, Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Andrey Rublev

[sc name=”banner-article”]

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *