Tennis, ATP Colonia II 2020: i risultati del 23 ottobre. Sinner in semifinale, Zverev il prossimo avversario

Vanno in archivio i match validi per i quarti di finale dell’ATP di Colonia II (Germania). Jannik Sinner di grinta e di carattere ha sconfitto con il punteggio di 6-3 0-6 6-4 il francese Gilles Simon (n.58 del mondo). Un match che ha messo a dura prova la consistenza nervosa dell’altoatesino. Il transalpino, infatti, è tennista particolarmente solido e, per quanto visto nel corso del torneo, in condizione dal punto di vista fisico. Bravo è stato Jannik a rimanere mentalmente presente nel confronto, facendo vedere nel terzo parziale tanta qualità e prevalendo dopo 2 ore e 34 minuti di gioco. Sinner, quindi, se la vedrà contro la testa di serie n.1 del torneo, ovvero il tedesco Sascha Zverev.

https://www.oasport.it/2020/10/live-sinner-zverev-atp-colonia-2-in-diretta-semifinale-da-brividi-rivincita-del-roland-garros/

Il n.7 del mondo, sempre in tre set, ha sconfitto l’insidioso francese Adrian Mannarino (n.41 ATP) per 6-4 6-7 (5) 6-4. Un incontro nel quale il teutonico ha alternato momenti di ottimo tennis ad altri di buio. Alti e bassi che hanno permesso a Mannarino di giocarsi il tutto per tutto nel terzo parziale, ma pagando a caro prezzo il break del settimo game. Nonostante qualche doppio fallo di troppo, il tedesco ha portato a casa il match e domani è atteso a un incontro che già si era visto a Parigi negli ottavi di finale del Roland Garros e aveva sorriso a Jannik. Dal sapor di remake anche il match tra il giapponese Yoshihito Nishioka (n.56 del mondo) e il canadese Felix Auger-Aliassime (n.22 ATP). Il nordamericano ha posto fine alla serie negativa contro il nipponico, visto il 3-0 dei precedenti, ultimo dei quali sul red carpet parigino. 6-3 6-4 lo score in favore di Auger-Aliassime che affronterà la testa di serie n.2 del seeding Diego Schwartzman (n.9 del mondo). Una vittoria in rimonta quella dell’argentino, molto vicino alla sconfitta contro lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina (n.64 del mondo). L’iberico, avanti nel punteggio 6-2 5-2, sembrava poter far suo il match, ma ha ceduto dal punto di vista mentale, consentendo al sudamericano di tornare in auge e di imporsi.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Judo: sono Fabio Basile, Giovanni Esposito e Nicholas Mungai i 3 atleti azzurri positivi al Covid-19

Vuelta a España 2020, la tappa di oggi Huesca-Sabiñánigo: percorso, altimetria, favoriti. Occasione per chi vuole vincere con una fuga da lontano