Giro d’Italia 2020, Peter Sagan: “È stata una cronometro veloce condizionata dal vento molto forte”

Peter Sagan ha chiuso la prima tappa del Giro d’Italia 2020, la cronometro da Monreale a Palermo, in 106ma posizione con 1’50” di distacco dal vincitore Filippo Ganna. L’obiettivo del campione slovacco era quello di conquistare la Maglia Azzurra che identifica il leader della classifica degli scalatori. La scelta, che all’apparenza può sembrare particolare, è legata al fatto che il GPM era posizionato dopo poche centinaia di metri dall’inizio della prova contro il tempo.

È stata una cronometro abbastanza veloce e il vento era molto più forte di quello che avevamo questa mattina durante l’ispezione della pista. Era un po’ diverso da come mi aspettavo. Ho dato il massimo nella prima salita e poi mi sono concentrato solo sull’obiettivo. La discesa è stata abbastanza velocemente, in media 60-65 km/h. Ho avvertito alcuni forti impatti laterali inaspettati, che hanno complicato la corsa. La mia velocità massima era di 101 km / h, quindi dovevo essere molto concentrato“.

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Peter Sagan

ultimo aggiornamento: 03-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Serie A 2020-2021: l’Asl blocca la partenza per Torino del Napoli. Match contro la Juventus a rischio?

Golf: Robert Rock solo in testa allo Scottish Open 2020 dopo il terzo giro tra le intemperie meteo