Giro d’Italia 2020: Diego Ulissi spettacolare a Monselice, arriva la seconda vittoria! Battuta in volata la maglia rosa di Almeida



Un finale scoppiettante, un percorso davvero molto bello quello della tredicesima tappa del Giro d’Italia 2020 con partenza da Cervia ed arrivo a Monselice. Due strappi posti nella parte conclusiva che hanno messo fuori causa i velocisti, con i big a sfidarsi per il successo: ad imporsi è un fantastico Diego Ulissi. Doppietta, dopo il trionfo ad Agrigento, per il toscano della UAE Emirates che si è fatto trovare nel punto giusto al momento giusto, finalizzando al meglio e timbrando così per la nona volta il cartellino nella Corsa Rosa. Vittoria sfiorata e gran performance per Joao Almeida che resta ovviamente in Maglia Rosa. 

Sette uomini sono andati all’attacco nelle prime fasi di gara: Geoffrey Bouchard (AG2R La Mondiale), Simon Pellaud e Simone Ravanelli (Androni Giocattoli – Sidermec), Rodrigo Contreras (Astana Pro Team), Alessandro Tonelli (Bardiani- CSF – Faizanè), Harm VanHoucke (Lotto Soudal) e Lorenzo Rota (Vini Zabù-KTM). Il gruppo questa volta non ha lasciato spazio con Bora-hansgrohe e Israel Start-Up Nation che si sono messe a tirare, lasciando solamente 2′ di margine ai fuggitivi.

Loading...
Loading...

Sul GPM di quarta categoria di Roccolo, Matteo Fabbro, come di consueto, ha cambiato ritmo staccando tutti i velocisti nel gruppo principale: non è crollato però Arnaud Démare che, con il suo passo, aiutato ottimamente per l’ennesima volta dalla sua Groupama-FDJ, è riuscito a rientrare nella discesa successiva. Davanti, tra i fuggitivi, gli unici a resistere sono stati Tonelli e Bouchard, con una trentina di secondi di margine.

Il tutto si è andato a decidere sull’ultimo GPM di giornata, quello di Calaone. Appena approcciato è scattato Diego Ulissi (UAE Emirates), che si è portato dietro tutti gli uomini di classifica. Il drappello dei migliori, formato da una quindicina di corridori, è andato a riprendere tutti i fuggitivi, scollinando con qualche manciata di secondi su tutti gli inseguitori. A guidare il gruppo Maglia Rosa fin sul traguardo è stata la Deceuninck Quick-Step con Knox e Masnada, in supporto a Joao Almeida.

Una volata ristretta tra i big in chiave classifica generale: Diego Ulissi è riuscito a muoversi al meglio, da favorito, battendo per pochissimi centimetri proprio Almeida. Terzo Patrick Konrad (Bora-hansgrohe). Da sottolineare anche la nona piazza di Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo).

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top