Show Player

NBA 2020, i risultati della notte (5 agosto): il “Luka Doncic Show” prosegue, Devin Booker fa cadere i Clippers



Sei partite in una notte NBA che ha visto Luka Doncic riscrivere un altro record. Lo sloveno è diventato il più giovane di sempre a chiudere una partita con almeno 30 punti, 20 rimbalzi e 10 assist. Per la cronaca la stella dei Dallas Mavericks ha finito con 34 punti, 20 rimbalzi e 12 assist nel successo dei suoi Mavericks dopo un tempo supplementare contro i Sacramento Kings per 114-110. Dallas ha avuto ottime prestazioni anche da Kristaps Porzingis e Tim Hardaway Jr. (22 punti entrambi) e da Dorian Finney-Smith (doppia doppia da 16 punti e 16 rimbalzi). Ai Kings non sono bastati i 28 punti di De’Aron Fox, con Sacrameto che dice ormai addio allo spareggio con l’ottava ad Ovest.

Una notte NBA che ha visto anche il primo buzzer beater nella bolla di Orlando. Il protagonista è stato Devin Booker (35 punti), che ha firmato il 117-115 dei suoi Phoenix Suns contro i Los Angeles Clippers. Un canestro assolutamente pazzesco quello di Booker, che ha trovato la retina nonostante la pressante marcatura di Paul George e Kawhi Leonard (23 punti il primo e 27 il secondo). Un successo che tiene ancora accesa qualche speranza per i Suns, che sono tra le squadre più in forma come dimostrano le tre vittorie consecutive ad Orlando.

Loading...
Loading...

L’altra squadra imbattuta in questa ripresa sono gli Indiana Pacers, al loro terzo successo consecutivo dopo aver sconfitto per 120-109 gli Orlando Magic. Un successo messo in ghiaccio da Indiana già nel primo quarto, chiuso sul +21 (43-22), con i Pacers che hanno poi controllato il vantaggio. Continua l’ottimo momento di T.J. Warren, che, dopo il career high con Philadelphia, questa volta segna 32 punti con un eccezionale 13/17 dal campo.

Colpo a sorpresa dei Brooklyn Nets, che firmano un’inaspettata vittoria sui Milwaukee Bucks. Finisce 119-116 con Timothe Luwawu-Cabarrot grande protagonista ed autore del suo career high in NBA con 26 punti a referto. Va comunque rimarcato come i Bucks abbiano fatto riposare a lungo tutti i titolari, con Giannis Antentokounmpo rimasto sul parquet per soli 15 minuti, mettendo comunque a referto 16 punti e 6 rimbalzi.

Miami prova ad insidiare la terza piazza ad Est di Boston. Gli Heat hanno superato proprio i Celtics nella notte per 112-106 in un match che ha visto quasi sempre avanti la squadra della Florida, che si trovava sul +12 all’intervallo. Un successo importante e significativo per Miami, che si trovava senza Jimmy Butler, ma ha avuto Bam Adebayo da 21 punti e 12 rimbalzi e Duncan Robinson da 21 punti. Boston conserva ancora un vantaggio in classifica, ma è al secondo ko nella bolla, nonostante i 23 punti di Jayson Tatum.

Continua la lotta per raggiungere lo spareggio playoff nella Western Conference. In questo momento a giocarlo sarebbero i Memphis Grizzlies e i Portland Trail Blazers. Quest’ultimi hanno sconfitto gli Houston Rockets per 110-102 grazie ai soliti Damian Lillard (21 punti, 9 rimbalzi e 8 assist) e CJ McCollum (20 punti, 7 rimbalzi e 5 assist). Portland è nona, ma l’ottavo posto è vicinissimo, mentre Houston è quarta e spreca l’occasione di avvicinare il terzo posto di Denver.

RISULTATI NBA 5 AGOSTO

Mikwaukee Bucks – Brooklyn Nets 116-119
Sacramento Kings – Dallas Mavericks 110-114 d.t.s
Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 115-117
Indiana Pacers – Orlando Magic 120-109
Miami Heat – Boston Celtics 112-106
Portland Trail Blazers – Houston Rockets 110-102

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top