Seguici su

Formula 1

F1, risultati FP2 GP 70° Anniversario: solo Mercedes nella FP2. 7° Leclerc, Vettel rompe il motore

Pubblicato

il

A Silverstone nel pomeriggio odierno è andata in scena la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del 70° Anniversario di Formula 1.  Il meteo è diverso rispetto alla mattinata, poiché il cielo è coperto e le previsioni affermano che vi è il 40% di possibilità di pioggia.

Sono le Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen a rompere il ghiaccio. In tanti decidono di lavorare con mescola media e Valtteri Bottas mette rapidamente le cose in chiaro. Il finlandese ferma i cronometri sull’1’25”9, battendo di 1”2 il tempo di entrambe le Force India! Poco dopo sia Hülkenberg che Norris si migliorano, ma restano a un secondo dal trentunenne finnico. A questo punto si muove anche Lewis Hamilton, il quale però monta pneumatici morbidi. Il britannico si pone al comando della classifica, ma migliora il tempo di Bottas di soli 6 millesimi nonostante una mescola “di vantaggio”.

Bottas decide allora di tornare in pista, montando a sua volta gomma rossa, riprendendosi il primato con 129 millesimi di margine sul compagno di squadra. Nel frattempo Verstappen si è installato in terza posizione, davanti alle due Racing Point. Le Ferrari, dal canto loro, vegetano in fondo alla classifica. In testa le Mercedes “ballano da sole”, visto che i due piloti della Casa di Stoccarda giocano a strapparsi a vicenda il miglior tempo. Le Ferrari invece sembra messa peggio che in mattinata. Leclerc rimane a 1”2 da Hamilton, mentre Vettel è a 1”6.

A quaranta minuti dal termine della sessione arriva improvvisamente un lampo di Ricciardo, che si issa inaspettatamente al terzo posto. Il cielo si copre sempre di più, ma la pioggia non compare, anche se l’impressione è che la pista si rallenti. Nel finale di sessione i tempi non migliorano e si nota come su molte vetture gli pneumatici soffrano parecchio.

A pochi minuti dal termine della sessione, la Ferrari di Sebastian Vettel si ferma a causa di un’enorme perdita d’olio proveniente dal fondo della vettura, segno di come sia accaduto qualcosa al motore. Tempo pochi minuti e anche l’Alfa Romeo di Andrea Giovinazzi si ferma in pista, probabilmente a causa di una noia al cambio.

[sc name=”banner-app-2020″]

GP 70° ANNIVERSARIO – RISULTATI FP2

1 L. Hamilton Mercedes 1’25″606
2 V. Bottas Mercedes 1’25″782
3 D. Ricciardo Renault 1’26″421
4 M. Verstappen Red Bull 1’26″437
5 L. Stroll Racing Point 1’26″501
6 N. Hulkenberg Racing Point 1’26″746
7 C. Leclerc Ferrari 1’26″812
8 L. Norris McLaren 1’26″867
9 C. Sainz McLaren 1’26″918
10 E. Ocon Renault 1’26″928
11 A. Albon Red Bull 1’26″960
12 D. Kvyat AlphaTauri 1’27″002
13 P. Gasly AlphaTauri 1’27″128
14 S. Vettel Ferrari 1’27″198
15 R. Grosjean Haas 1’27″294
16 G. Russell Williams 1’27″320
17 K. Raikkonen Alfa Romeo 1’27″535
18 K. Magnussen Haas 1’27″582
19 N. Latifi Williams 1’27″683
20 A. Giovinazzi Alfa Romeo 1’27″955

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI FORMULA 1

paone_francesco[at]yahoo.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: La Presse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *