Show Player

David Beckham cede alla tentazione eSports



Alla tentazione eSports, dopo la celebrity gallese Gareth Bale, alla fine cede anche la star inglese David Beckham. Lo Spice Boy, infatti, è divenuto il secondo azionista del team Guild Esports: la sua équipe debutterà in un settore in costante evoluzione (specie in periodi di “lockdown”) come quello dei giochi elettronici competitivi, esattamente nell’autunno 2020.

Una delle mission principali sarà quella di abbattere quota 100 milioni di euro in termini di Market Valuation nel prossimo futuro. Toccherà a Londra ospitare la sede di Guild Esports: il nuovo Ceo sarà Carleton Curtis (ex numero uno del programma eSports di Redbull), mentre David Beckham nello specifico dovrà svolgere una funzione di talent scout al fine di reperire giovani ed eccellenti player e gestire in maniera efficiente ed efficace importanti competizioni in tornei quali Fifa.

Loading...
Loading...

D’altronde, allo Spice Boy non è mai piaciuto fare brutte figure. A livello numerico, la revenue che ruota intorno al pianeta eSports, generata a livello globale, risulta essere pari a circa 950 milioni di dollari. Insomma, il mondo dei giochi elettronici competitivi è in rapida espansione e secondo una recente relazione di Newzoo i ricavi saranno maggiori a 1,1 miliardi di dollari a fine 2020, con un incremento che supererà i 15 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Di Daniele Bartocci

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top