Show Player

Ciclismo, Emanuel Buchmann perde il record del mondo dell’Everesting Challenge. Ravvisata un’irregolarità. Era a scopo benefico



Emanuel Buchmann era convinto di aver siglato il record del mondo per “l’ascesa del Monte Everest”, la cosiddetta Everesting Challenge ovvero la scalata di 8.848 metri percorrendo per otto volte una salita di 11,6 km in Austria che permetteva di ricoprire il dislivello richiesto. L’alfiere della Bora-hansgrohe ha completato la distanza in 7 ore e 28 minuti un paio di giorni fa, riuscendo a migliorare di 14 minuti il vecchio primato dello statunitense Keegan Swenson. Il tedesco aveva esultato ma il primato gli verrà tolto come ha confermato Andy van Bergen di Hells 500 a Cyclingnews.

Questo il motivo per cui il record non è valido: “La scalata deve essere ripetuta sulla stessa sezione della montagna e il suo primo settore di gara è stato effettuato sull’altro lato della montagna: è un vero peccato perché sembra che sarebbe stato molto vicino!“. Il 27enne aveva corso con l’obiettivo di raccogliere dieci euro per ogni metro verticale scalato (sarebbero stati raccolti quasi 90mila euro) per il Deutsche Kinderhilfswerk, un’associazione che aiuta i bambini più sfortunati.

Loading...
Loading...

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top