Biathlon, ufficiali le candidature per i Mondiali 2024 e 2025. Nove Mesto, Lenzerheide e Minsk


Nella giornata di ieri il comitato esecutivo dell’Ibu, riunitosi in videoconferenza, ha ufficializzato una serie di novità riguardo il futuro del biathlon, sia a breve che a lungo termine. Andiamo a vedere quali.

Innanzitutto si è deciso di cancellare i Mondiali estivi 2020, che avrebbero dovuto disputarsi a Ruhpolding tra il 19 e il 23 agosto. Questo perché gli organizzatori hanno rinunciato all’evento alla luce delle restrizioni imposte agli “eventi di massa” dalla legge tedesca sino al 31 agosto. L’Ibu ha valutato se trovare un’alternativa e, alla fine, ha deciso di annullare l’appuntamento. Al di là delle parole di circostanza, l’accaduto fa comprendere il reale valore dei Mondiali di skiroll biathlon, evidentemente pari a zero. Il comitato organizzatore infatti non ha chiesto un rinvio di qualche settimana pur di tentare di salvare la manifestazione, ma ha semplicemente rinunciato a ospitarla.

Loading...
Loading...

Guardando invece ad appuntamenti decisamente più pregnanti, ovvero i Mondiali veri, quelli su neve, sono state ufficializzate le candidature per le edizioni 2024 e 2025.

La manifestazione 2024 è di fatto già stata assegnata, poiché vi è un’unica località in corsa. Si tratta di Nove Mesto na Morave (Repubblica Ceca), che quindi ospiterà le competizioni iridate per la seconda volta nella sua storia, dopo averlo già fatto nel 2013. Il comprensorio ceco aveva avanzato la sua candidatura anche per il 2025, ma a questo punto verrà evidentemente ritirata, poiché vi è la certezza di ottenere l’evento nel 2024.

Dunque restano due opzioni per il 2025 ed entrambe sono esotiche. Si tratta di Lenzerheide (Svizzera) e Minsk-Raubichi (Bielorussia), località che hanno in comune il fatto di stare investendo pesantemente sulla disciplina. La stazione sciistica nei Grigioni sta lavorando per trovare il suo spazio nel massimo circuito e rappresenterebbe una novità assoluta. Invece la capitale bielorussa sarebbe un ritorno al passato, poiché ai tempi dell’Unione Sovietica era il centro federale di riferimento del gigantesco impero comunista. Minsk infatti ha già ospitato ben tre edizioni dei Mondiali (1974, 1982, 1990) e va quindi alla caccia della quarta. La manifestazione sarà assegnata nel congresso Ibu di Praga, che avrebbe dovuto andare in scena dal 10 al 13  settembre, ma è stato posticipato di due mesi (13-15 novembre).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BIATHLON

paone_francesco[at]yahoo.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

Loading...

Lascia un commento

scroll to top