Atletica, i record del mondo: Tirunesh Dibaba e il primato di 14’11″15 nei 5000 metri

Nata nel villaggio di Bekoji, quarta di sei figli, Tirunesh Dibaba appartiene al gruppo etnico Oromo, che in Etiopia rappresenta circa il 32% della popolazione. Sua cugina è Derartu Tulu, campionessa olimpica 1992 e 2000, nonché campionessa mondiale 2001 nei 10000 metri piani. La sorella maggiore, Ejegayehu, è stata argento olimpico nei 10000 ad Atene 2004 e due volte bronzo mondiale, mentre la sorella minore, Genzebe (classe 1991), è stata campionessa mondiale dei 1500 metri piani a Pechino 2015, cinque volte campionessa mondiale indoor e pluri-primatista mondiale.

Le sue straordinarie doti si rivelano nella rassegna iridata di Parigi nel 2003, dove a sorpresa vince il titolo mondiale dei 5000 metri piani battendo allo sprint in una gara molto tattica, chiusa con il tempo di 14’51″72, la spagnola Marta Domínguez e la keniota Edith Masai, atlete ben più esperte e favorite di lei. L’anno successivo alle Olimpiadi di Atene ottiene la medaglia di bronzo sui 5000 e diventa la più giovane atleta etiope ad aver vinto una medaglia olimpica.

Tirunesh inaugura la stagione 2005 realizzando il nuovo record mondiale indoor dei 5000 piani con il tempo di 14’32″93, primo record seniores della carriera. Il 6 agosto, ai Campionati Mondiali di Helsinki si impone nei 10000 m piani, davanti alla connazionale Berhane Adere ed alla sorella Ejegayehu con il tempo di 30’24″02, il 13 agosto domina la volata dei 5000 m piani, battendo in 14’38″59 la rivale Meseret Defar e relegando di nuovo la sorella Ejegayehu al terzo posto. Diventa così la prima donna nella storia dei Campionati Mondiali ad aver vinto nella stessa edizione 5000 e 10000 m piani.

Ad Osaka 2007, a metà gara dei 10000 m piani Dibaba accusa problemi di stomaco staccandosi dal gruppo di testa. Riesce quindi a superare i dolori, rientra e a due giri dalla fine è sola in testa in compagnia di Elvan Abeylegesse. All’ultimo giro compie la consueta irresistibile progressione, vince e diventa la prima donna a riuscire a difendere il titolo mondiale nei 10000 m piani.

Nel 2008 completa il suo percorso ottenendo il risultato che attendeva da tempo, il record del mondo nella gara che predilige, i 5000 metri. Lo stadio è quello di Oslo, l’occasione sono i Bislett Games, uno dei meeting più prestigiosi al mondo: Tirunesh, aiutata dalle lepri solo nella prima parte di gara, si invola nella seconda parte e ottiene il record mondiale dei 5000 metri piani fermando il cronometro a 14’11″15 e demolendo il precedente record mondiale di Meseret Defar, migliorato di ben 5 secondi. Un’impresa che fa da apripista all’ennesima, straordinaria, doppietta, alle Olimpiadi di Pechino che la laurea come una delle più forti, se non la più forte, mezzofondiste di sempre: è oro nei 5000 e nei 10000, dove sarà campionessa olimpica per la seconda volta consecutiva anche a Londra 2012.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI ATLETICA

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Coppa Italia 2020: possibile inversione delle semifinali. Il 12 giugno Napoli-Inter

Calcio, Bundesliga 2020, Paderborn-Borussia Dortmund 1-6: i gialloneri dilagano nella ripresa