Show Player

Italia zona rossa: quarantena verso il prolungamento fino al 3 maggio. Solo qualche attività riaprirà il 14 aprile



Secondo quanto scritto da QuiFinanza, la Fase 2, quella di convivenza con il Coronavirus, di cui ha già parlato il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa, si potrà avviare quando l’indice di contagiosità scenderà a 0.5. Al momento questo indice è di 1.1, dunque è impensabile poter subito riaprire i negozi, mentre per discoteche e stadi bisognerà attendere l’azzeramento dei contagi.

Il 13 aprile ci potrebbe essere il rinnovo di alcune delle misure restrittive imposte dal Governo e dalle Regioni, quindi dal 14 aprile potrebbero soltanto poche attività, come parrucchieri, barbieri e tutte quelle attività che hanno un solo dipendente, come artigiani, falegnami, calzolai o tappezzieri, ma la vera Fase 2, quella di convivenza con il Coronavirus, potrebbe iniziare non prima del 4 maggio.

Loading...
Loading...

Dal 4 maggio dunque si potrebbe pensare di far ripartire piccole e medie imprese dei settori alimentare, farmaceutico, meccanico e della manutenzione. Si continuerà con lo smart working, si dovrà rispettare la distanza di sicurezza ed utilizzare dispositivi di protezione. Per bar e ristoranti ci dovrà essere la distanza di due metri tra i tavoli e di un metro tra i clienti al bancone, infine i camerieri dovranno utilizzare guanti e mascherine. Per quanto concerne i trasporti pubblici potrà essere occupato un posto ogni due e ci dovrà essere la presenza di un controllore.

Non ancora definibili le date di riavvio per discoteche, stadi, concerti e palestre.

POSSIBILI DATE E IPOTESI DI RIAPERTURA IN ITALIA

14 aprile
Parrucchieri
Barbieri
Attività con un solo dipendente
Artigiani
Falegnami
Calzolai
Tappezzieri

4 maggio (Distanza di 2 metri tra i tavoli)
Bar
Ristoranti
Regime normale trasporti pubblici
Grandi centri commerciali

Data non ancora formulata
Discoteche
Stadi
Concerti
Palestre

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top