Show Player

Italia in zona rossa, passeggiate con i bambini vietate. Ma si possono portare a fare la spesa: Conte chiarisce



Ieri il Viminale aveva diramato una circolare che autorizzava un solo genitore per volta a portare i propri figli minori a fare una passeggiata, purché mantenendosi nei dintorni dell’abitazione. Non si erano fatte attendere le durissime repliche da parte dei Governatori delle Regioni, in particolare da parte di De Luca (Campania), Fontana (Lombardia) e Cirio (Piemonte). Questi ultimi reputavano la decisione assolutamente irresponsabile, a tal punto da vanificare tutti gli sforzi compiuti finora.

Questa sera, nel corso della conferenza stampa con cui ha annunciato l’entrata in vigore di un nuovo DPCM che estende le misure restrittive in tutta Italia fino al 13 aprile, il Premier Giuseppe Conte ha voluto fare chiarezza sull’argomento: “Non abbiamo affatto autorizzato l’ora del passeggio coi bambini“.

Loading...
Loading...

La frase successiva del Presidente del Consiglio si presta però a differenti interpretazioni: “Abbiamo solo detto che quando un genitore va a fare la spesa si può consentire anche l’accompagnamento di un bambino. Ma non deve essere l’occasione di andare a spasso e avere un allentamento delle misure restrittive“.

Sembra di intuire, dunque, che il concetto sia il seguente: non è assolutamente consentito ad un genitore portare un bambino a spasso per puro diletto. Può invece portarlo a fare la spesa se non possiede alternative (e dunque, in sostanza, se non sa a chi lasciarlo). Ripetiamo, si tratta di una nostra interpretazione soggettiva. E’ probabile che Conte, nei prossimi giorni, sia chiamato ulteriormente a fare chiarezza sulla delicata questione.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top