Show Player

Equitazione, Jumping Nations Cup 2020: rivisto il regolamento per poter disputare le Finali



Anche l’equitazione prova a riorganizzare il calendario internazionale dopo che tutte le competizioni internazionali finora in programma sono state cancellate o rinviate a causa del coronavirus: la FEI, Federazione Internazionale, ha rimodulato la Jumping Nations Cup per permettere il regolare svolgimento delle Finali, in programma dall’1 al 4 ottobre a Barcellona.

Alle Finali saranno ammesse 22 Nazionali, di cui 10 dall’Europa, 3 dal Nord America, 2 dal Sud America, 2 dal Medio Oriente, 2 dall’Asia/Australasia, 1 ciascuna dall’Africa e dall’Eurasia, oltre al Paese ospitante, ovvero la Spagna. Dunque saltano le qualificazione della Divisione 1, che comprende l’Italia, non più necessarie: ammesse alle Finali Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Norvegia, Olanda, Svezia e Svizzera.

Loading...
Loading...

Stesso discorso dal Nord America, dove sono qualificate direttamente USA, Canada e Messico, infine è stata confermata la qualifica ottenuta da Emirati Arabi Uniti e Siria per il Medio Oriente, ottenuta ad Abu Dhabi. Per determinare le altre qualificate si utilizzeranno i punteggi della computer list dei quattro migliori rappresentanti di ogni Paese, considerando il ranking precedente rispetto al mese delle Finali. Inoltre nel 2020 non ci saranno promozioni e retrocessioni dalla Divisione 1, che nel 2021 vedrà al via le stesse 10 Nazionali.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Claudio Bosco LPS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top