Show Player

Come ottenere il Pin semplificato dell’Inps per il bonus da 600 euro



Oggi, mercoledì 1 aprile sarà il primo giorno in cui, sul sito dell’INPS, sarà possibile inoltrare le domande per ottenere il bonus da 600 euro varato dal DPCM definito ‘Cura Italia’, relativo al mese di marzo. La procedura prevede l’utilizzo di un PIN, ed il Governo ha optato anche per una procedura semplificata. Di seguito la procedura per ottenere il PIN ed effettuare la domanda all’INPS.

COME RICHIEDERE IL PIN PER ACCEDERE ALL’INPS

1) PROCEDURA ORDINARIA 

Loading...
Loading...

La procedura online per la richiesta del PIN permette di ottenere il PIN ordinario. Occorre inserire il codice fiscale, i dati anagrafici, l’indirizzo di residenza, un numero di telefono per essere rintracciati dal Contact center in caso si abbia bisogno di assistenza e, soprattutto, i recapiti cui inviare il PIN. Si consiglia di inserire almeno due contatti tra cellulare, email e Posta Elettronica Certificata (PEC), per poter utilizzare in caso di smarrimento del PIN la procedura online di ripristino. Il sistema verifica la correttezza dell’indirizzo di residenza inserito. Se l’indirizzo è validato, la prima parte del PIN viene inviata via email o sms, la seconda parte per posta all’indirizzo di residenza (servono circa un paio di settimane). Se l’indirizzo non corrisponde a quello presente negli archivi INPS, il Contact center chiama l’utente per fornirgli assistenza diretta.

2) PROCEDURA SEMPLIFICATA

Dal sito internet www.inps.it , utilizzando il servizio “Richiesta PIN”. Attraverso il Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure lo 06 164164 (a pagamento da rete mobile). Una volta ricevute (via SMS o e-mail) le prime otto cifre del PIN, il cittadino le può immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l’invio della domanda on-line per le sole prestazioni sopra individuate. Qualora il cittadino non riceva, entro 12 ore dalla richiesta, la prima parte del PIN, è invitato a chiamare il Contact Center per la validazione della richiesta. Bisogna collegarsi al sito internet www.inps.it, cliccare sul pulsante “Richiedi PIN”, inserire il proprio codice fiscale, compilare il modulo con tutti i dati richiesti (è importante indicare una e-mail o un numero di cellulare validi in quanto qui arriva il PIN di 8 caratteri), e cliccare “avanti” e procedere come indicato.

BONUS 600 EURO: DOVE SCARICARE IL MODULO

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO

BONUS 600 EURO: QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda si potrà presentare a partire da oggi, mercoledì 1 aprile, accedendo a questa pagina del sito dell’Inps https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53539.

BONUS 600 EURO: A CHI È RIVOLTO

Lavoratori autonomi iscritti all’INPS (per chi è iscritto alle casse di previdenza privata bisognerà compilare i moduli pubblicati dallo specifico ente), Co.co.co., lavoratori iscritti alla gestione separata INPS con partita IVA, lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali, iscritti alla gestione AGO dell’INPS, come artigiani e commercianti, lavoratori del settore agricolo a tempo determinato, lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo.

DIRITTO PER I LAVORATORI AUTONOMI AI 600 EURO

La ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, ha firmato un decreto interministeriale, il quale stabilisce che questo importo vada richiesto alla propria cassa e vada riconosciuto sia ai lavoratori che abbiano percepito, nell’anno di imposta 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro, sia ai lavoratori che, sempre nell’anno di imposta 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro e abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero-professionale di almeno il 33% nel primo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, sempre a causa del virus COVID-19.

IL BONUS POTREBBE ESSERE ESTESO ANCHE NEL MESE DI APRILE

Per il momento non vi è nulla di ufficiale, ma si vocifera che non solo il bonus verrà confermato anche per aprile, ma potrebbe venire aumentato da 600 ad 800 euro.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top