Dakar 2020, risultato decima tappa moto: Joan Barreda Bort vince una frazione accorciata per il vento, nono Maurizio Gerini

Joan Barreda Bort si è aggiudicato la decima tappa della Dakar 2020 per quanto riguarda le moto, una frazione che è stata chiusa in anticipo per colpa del forte vento che imperversava nel tratto finale del percorso in terra saudita. Per questo motivo la direzione di gara, per non correre rischi eccessivi (soprattutto dopo quanto è già successo a Paulo Gonçalves pochi giorni fa), ha deciso di stoppare la carovana al chilometro 345, tenendo fede alla classifica dell’intermedio precedente, quello dei 223 chilometri.

La temibile Haradh-Shubaytah che presentava 608 chilometri totali, dei quali ben 534 di prove speciali, dunque, ha visto il successo dello spagnolo Joan Barreda Bort (Monster Energy Honda) con il tempo complessivo di 2:11.42 al termine di una giornata nella quale non ha lasciato scampo ai rivali sin dall’avvio, precedendo il leader della classifica generale, lo statunitense Ricky Brabec (Monster Energy Honda) di 1:07, mentre è terzo l’argentino Kevin Benavides (Monster Energy Honda) a 2:31. Quarta posizione per l’australiano Toby Price (Red Bull KTM) a 2:57, quinta per l’argentino Luciano Benavides (Red Bull KTM) a 4:14, sesta per l’austriaco Matthias Walkner (Red Bull KTM) a 5:23, mentre è settimo il cileno Pablo Quintanilla (Rockstar Energy Husqvarna) a 5:58.

Completano la top ten il botswaniano Ross Branch (Bas Dakar KTM) ottavo a 8:45, quindi è nono il nostro Maurizio Gerini (Solarys Racing) a 13:08, e decimo il cileno Josè Ignacio Cornejo Florimo (Monster Energy Honda) a 13:09. Chiude solamente al tredicesimo posto l’argentino Franco Caimi (Monster Energy Yamaha) a 24:00 mentre è addirittura diciottesimo lo statunitense Andrew Short (Rockstar Energy Husqvarna) a 27:29.

LA CLASSIFICA GENERALE DELLA DAKAR 2020 – MOTO

La frazione odierna, come detto, ha visto un solo dominatore: lo spagnolo Joan Barreda Bort che ha preso il comando sin dai primi chilometri e ha concluso in vetta ogni intermedio. Alle sue spalle si era inserito fino al chilometro 113 Matthias Walkner, salvo poi calare con il passare del tempo. Abbiamo quindi assistito alla risalita di Ricky Brabec che, da primo della classifica con ampio margine, continua a procedere con grande attenzione, senza mai correre rischi eccessivi, mentre Kevin Benavides e Toby Price si sono contesi a lungo il terzo posto. Quando poi la frazione doveva entrare nel proprio vivo, il fortissimo vento che si stava abbattendo sulla regione ha fatto prendere la decisione di decretare lo stop della decima tappa, per cui non abbiamo potuto assistere allo sprint finale, con tutti i protagonisti che erano ancora divisi da distacchi ridotti.

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dakar 2020 oggi in tv, 10a tappa: orario d’inizio, programma, streaming, percorso Haradh > Shubaytah (15 gennaio)

Classifica moto Dakar 2020: Ricky Brabec in controllo con quasi mezzora su Quintanilla e Barreda Bort