Skeleton, Coppa del Mondo Lake Placid 2019: Jacqueline Loelling domina la prova inaugurale davanti a Flock e Hermann

Jacqueline Loelling inizia con il piede giusto la sua annata e domina la tappa d’esordio della Coppa del Mondo di skeleton 2019-2020 a Lake Placid (Stati Uniti). Sotto una fitta nevicata che ha imperversato sul budello statunitense, e con temperature attorno ai 10 gradi sotto lo zero, la tedesca non ha lasciato scampo alle rivali, chiudendo le due discese con i migliori tempi, rispettivamente 54.79 e 54.97 per un crono complessivo di 1:49.76 precedendo per 24 centesimi l’austriaca Janine Flock (54.99 e 55.01) mentre completa il podio la tedesca Tina Hermann che risale di un gradino nella seconda metà di gara e chiude a 71 centesimi dalla vetta (55.11 e 55.36).

Si ferma ai piedi del podio la canadese Mirela Rahneva a 78 centesimi da Loelling, quindi in quinta posizione si classifica la russa Elena Nikitina che, dopo aver chiuso solamente nona la prima manche, si riscatta nella seconda e si porta a 79 centesimi dalla vetta. Sesta posizione per la padrona di casa Kendall Wesenberg a 1.11, quindi settima per la ceca Anna Fernstaedtova a 1.14, mentre è ottava la belga Kym Meylemans a 1.15. Completano la top ten la svizzera Marina Gilardoni, nona a 1.18, quindi è decima la britannica Laura Deas a 1.23 che precede la canadese Jane Channell, 11esima a 1.30. Si ferma in 14esima posizione la tedesca Sophia Griebel a 1.42, infine è 16esima la russa Yulia Kanakina a 1.72.

Non si è qualificata per la seconda manche, invece, la nostra Valentina Margaglio che ha concluso la prima manche all’ultimo posto (il 25esimo) con il tempo di 56.39 a 1.60 secondi dalla vetta ed a 40 centesimi dalla 20esima posizione che le avrebbe garantito il passaggio alla seconda discesa.

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO SKELETON 2019-2020

1 Jacqueline Loelling GER 225 punti

2 Janine Flock AUT 210

3 Tina Hermann GER 200

4 Mirela Rahneva CAN 192

5 Elena Nikitina RUS 184

6 Kendall Wesenberg USA 176

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Jacqueline Loelling IBSF/Viesturs Lācis

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Equitazione, FEI Dressage World Cup Salisburgo 2019: il Grand Prix va ad Isabell Werth, decimo Francesco Zaza

Calcio femminile, Serie A 2019-2020: la Juventus travolge l’Orobica 7-1, +6 sulla Fiorentina che vince il derby. Milan-Bari rinviata