Show Player

Nuoto, Benedetta Pilato: “Ora sono più tranquilla e non cambio approccio, serenità”



Prima della partenza per Glasgow, dove oggi scatteranno gli Europei di nuoto in vasca corta, Benedetta Pilato ha rilasciato una breve intervista a “La Gazzetta dello Sport“, alla quale la 14enne tarantina ha parlato della rassegna continentale, ma anche di come la sua vita sia cambiata dopo la sua prestazione agli ultimi Mondiali.

Scherzando sulla piscina scozzese dice: “È brutta, rispetto a quella di Gwuangju è anche più piccola…“, ma soprattutto ad essere diversa è la sua vita dopo l’esplosione sudcoreana: “Già, adesso la mia vita è cambiata, ma io mi sforzo di essere me stessa, la stessa“. L’azzurrina si è subito ambientata tra i grandi: “C’è un bel clima in Nazionale, io parlo con tutti e ormai conosco i compagni. Perciò ora sono più tranquilla e non cambio approccio: serenità“.

Loading...
Loading...

L’esordio subito con una sfida interna, bisognerà dare tutto in batteria: “Ho fatto i record italiani al mattino sia ai Mondiali che al meeting di Genova. Vado più veloce al mattino, spero di farlo anche di sera, meglio che ai Mondiali in Sud Corea. In questo caso non dipende solo da me ma da quanto andranno più forte le compagne, che sono più esperte di me“.

La settimana prossima arriva la prima occasione per staccare il pass olimpico, ma in vasca lunga: “Lo vedremo a Riccione come andrà. È vero che ho più paura nella piscina olimpica perché non mi ci alleno tutti i giorni. Saranno le gare a dire la verità. Non deve essere un’ossessione, voglio solo continuare a divertirmi. Me la sto solo godendo, il nuoto resta un gioco e questa è una manifestazione nuova per me, perciò sono pure curiosa oltre che serena. Sono gli altri che mi mettono ansia“.



roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Danilo Vigo LPS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top