Show Player

Nuoto, beffa atroce per Federica Pellegrini agli Europei in vasca corta: argento sui 200 sl per la Divina, vince Anderson



Delusione atroce per Federica Pellegrini sugli amati 200 stile libero agli Europei in vasca corta, la Divina era la grande favorita per la conquista della medaglia d’oro ma a sorpresa non è riuscita nel suo intento e ha mancato un obiettivo che sembrava davvero scontato alla vigilia della gara andata in scena a Glasgow (Gran Bretagna). La veneta si era presentata sui blocchi di partenza con grandi speranze e sembrava oggettivamente la più forte del lotto, durante l’ultima vasca è riuscita a superare la grande rivale Femke Heemskerk ma all’esterno è sbucata la sorprendente britannica Freya Anderson (ieri oro sui 100 sl) che ha beffato la nostra portacolori per un soffio.

Federica Pellegrini ha dichiarato al termine della gara di non essere in ottime condizioni fisiche e che in giornata ha vomitato, nonostante tutto ha dato il tutto per tutto con l’obiettivo di conquistare il quinto titolo continentale in vasca corta sulla sua distanza prediletta ma purtroppo la Campionessa del Mondo in carica nella vasca lunga si è dovuta accontentare dell’argento. La 30enne ha toccato la piastra col tempo di 1:52.88, beffata per un decimo dalla Anderson (1:52.77) e davanti all’olandese Heemskerk (1:53.35) mentre Margherita Panziera ha concluso all’ottavo posto (1:55.49). Si tratta di una sconfitta insolita per Federica Pellegrini che oggi non era in condizioni perfette, ora la concentrazione si sposterà sulla preparazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020 che sono lontane ormai soltanto sette mesi.

Loading...
Loading...

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top