Seguici su

Ciclismo

Giro d’Italia 2020: possibili tre wild card per le Professional italiane. Decisiva la rinuncia della Total-Direct Energie

Pubblicato

il

Saranno ventitré le formazioni presenti al Giro d’Italia 2020: diciannove World Tour e quattro Professional. Le prime, ovviamente, sono state ammesse di diritto, le altre invece, andranno suddivise in due ulteriori sottocategorie, ossia: due wild card per la prima e la seconda squadra Professional nel ranking 2019 dell’UCI, e altre due su invito da parte di RCS Sport, la società organizzatrice della Corsa Rosa. Dunque, basandoci sulla nuova e tanto discussa riforma dell’UCI, le prime due formazioni Professional aventi diritto a poter partecipare al Giro 2020 sarebbero la Total-Direct Energie e la Circus-Wanty Gobert.

Ma la notizia degli ultimi giorni riguardante la rinuncia all’invito da parte della Total-Direct Energie, dovrebbe risultare una buona, anzi, buonissima chance per l’ammissione delle tre squadre Professional italiane: Androni Giocattoli-Sidermec, Bardiani-CSF-Faizané, e Vini Zabù-KTM. Ovviamente la decisione finale spetterà al direttore del Giro Mauro Vegni, che però aveva già affermato tempo fa la sua volontà nel dare, giustamente, la priorità in questa scelta alle tre squadre azzurre, assumendo così il medesimo concetto, più che ovvio, di ASO per gli inviti delle formazioni francesi al Tour de France.

La partecipazione dell’Androni Giocattoli-Sidermec di Gianni Savio, della Bardiani-CSF-Faizané della famiglia Reverberi, e della Vini Zabù-KTM di Angelo Citracca, potrebbe essere la giusta ventata di tranquillità, perlomeno provvisoria, per le formazioni azzurre, che di certo non se la stanno passando molto bene. Tra la nuova riforma UCI, ed un Paese come l’Italia dove le difficoltà economiche, e quindi l’ardua ricerca di grandi investitori e sponsor, sono all’ordine del giorno, la sicurezza di poter partecipare alla Corsa Rosa, e tutta la visibilità che ne consegue, sarebbe l’occasione migliore per rilanciare il movimento ciclistico nazionale e far capire i valori che continuano a portare avanti coloro che ancora credono fermamente in questo sport e che lottano ogni giorno per mandarlo avanti.

[sc name=”banner-article”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Foto: Valerio Origo

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online