Giro d’Italia 2019, Tom Dumoulin stringe i denti e riparte! Oggi sarà al via dopo la brutta caduta di ieri

Tom Dumoulin stringe i denti e sarà al via della quinta tappa del Giro d’Italia, 140 km da Frascati a Terracina che andranno in scena oggi pomeriggio. L’olandese è rimasto vittima di una brutta caduta nella giornata di ieri, è giunto sul traguardo a oltre 4 minuti di distacco dal vincitore e ora la sua classifica generale è compromessa (è a 4’30” da Primoz Roglic) ma ha deciso di onorare la Corsa Rosa e oggi sarà regolarmente in sella.

Il capitano del Team Sunweb non ha riportato fratture ma il ginocchio è gonfio come ha spiegato il medico Stephan Jacolino: “Dal punto di vista medico è autorizzato a correre, ma dipenderà da quanto soffrirà al ginocchio. Speriamo che vada bene e che il dolore diminuisca nel corso della giornata“. Il vincitore del Giro d’Italia 2017 cercherà di arrivare al traguardo nella speranza che il dolore diminuisca col passare del tempo (la frazione odierna è molto semplice) e cercherà poi di essere protagonista in futuro anche se non sarà semplice.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2019 Tom Dumoulin

ultimo aggiornamento: 15-05-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Internazionali d’Italia Roma 2019: la pioggia ferma tutto! Programma spostato e rischio cancellazione

Tekwondo, Mondiali 2019: delusione per Antonio Flecca nei -58 kg, l’azzurro sconfitto al primo turno dal brasiliano Eduardo Baretta