Volley femminile, Champions League 2019, quarti. Troppo Eczacibazi per Conegliano: le turche espugnano il Palaverde (0-3)


L’Eczacibazi di Marco Aurelio Motta ma soprattutto di Kim e Boskovic si rivela troppo forte per la dominatrice della regular season del campionato italiano di volley, l’Imoco Conegliano e, nella gara di andata dei quarti di finale di Champions Leageu, impartisce una lezione durissima alle venete al PalaVerde, vincendo 3-0 e mettendo una seria ipoteca sulla conquista della semifinale.

Da una parte due macchine da guerra come Boskovic e Kim che tengono un livello straordinario in attacco, ben supportate dal resto della squadra, dall’altra un Conegliano poco efficace al servizio, in ricezione e a muro, che ha avuto in Sylla l’unico terminale offensivo credibile per due set e mezzo, con Hill e Fabris che ancora una volta hanno giocato a corrente alternata come era già capitato il altre partite importanti di questa stagione.

Santarelli preferisce Folie a Danesi e Motta schiera la formazione annunciata con Ezgi in regia. Il primo set regala sprazzi di spettacolo puro: le padrone di casa provano a fare il solletico alle turche (11-9) ma la risposta è immediata: (12-12). Si gioca punto a punto grazie agli attacchi di Sylla fino al 17-17 poi Larson e Boskovic suonano la carica e guidano la squadra turca nel break decisivo (20-17). Conegliano non riesce più a rientrare e nel finale un paio di errori delle venete spianano la strada al successo delle ospiti: 25-21.

Nel secondo set l’Imoco sembra aggrappata con un filo sottilissimo al match ma le venete superano il momento difficile, sfruttano l’unico vero passaggio a vuoto di Boskovic e con un doppio punto di Sylla volano sul 19-14. Il set sembra chiuso ma non è così. E’ Kim a suonare la carica e a permettere all’Eczacibazi di tornare sotto (21-20). Hill prova a tenere a galla le sue (23-21) ma Larson pareggia il conto. E’ la stessa Larson ad annullare i due set ball a Conegliano e poi sale in cattedra Boskovic che, prima regala il set ball alle turche e poi chiude il parziale con un attacco imprendibile da zona 2 per il 27-25.

In avvio di terzo set l’Eczacibazi si prende un po’ di riposo e ancora una volta Conegliano ne approfitta per volare a +5 sul 10-5 ma è un fuoco di paglia perchè le turche pareggiano a quota 12, Santarelli prova a cambiare tutto inserendo Tirozzi per Sylla, Lowe per una spenta Fabris e Danesi per Folie ma non cambia nulla. Troppi gli errori di Conegliano che si spegne progressivamente, va sotto 22-15 e si sveglia solo nel finale con l’ace di Tirozzi e il muro di Danesi su Boskovic che vale il 23-21. Non basta perchè ancora una volta Boskovic (25 punti per lei) è imprendibile da zona 2 e le turche chiudono 25-22 per il 3-0 che significa un piede e mezzo in semifinale.

Foto Ettore Griffoni Live Photosport

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top