NBA 2019, i risultati della notte (15 marzo): Jokic stende Dallas sulla sirena, Irving trascina Boston, Indiana rimonta OKC


Sono sei le partite della notte NBA. Con un canestro sulla sirena dell’ultimo quarto di Nikola Jokic (qui sotto il video) i Denver Nuggets battono 100-99 i Dallas Mavericks e mantengono la scia dei Golden State Warriors nella lotta alla testa della Western Conference. Il grande protagonista per Denver è Paul Millsap che mette a referto 33 punti, mentre Jokic chiude con 11 punti e 14 rimbalzi. A Dallas non basta un Luka Doncic che sfiora la tripla doppia (24 punti, 11 rimbalzi e 9 assist).


Altra vittoria negli ultimi secondi è quella degli Indiana Pacers, che rimontano gli Oklahoma City Thunder e si impongono 108-106 al termine di una partita pazzesca. OKC era comodamente avanti di 19 punti e con l’inerzia della partita in suo favore, prima di subire il clamoroso recupero da parte di Indiana, trascinata da Domantas Sabonis, che mette a referto 26 punti. Il canestro decisivo è quello di Wesley Mattthews, che vola a rimbalzo sull’errore di Bogdanovic e trova il tap in vincente appoggiando al vetro il +2. Sull’azione successiva la risposta di Russell Westbrook (19 punti, 14 rimbalzi e 11 assist) non trova la via della retina. Oltre alla tripla doppia di RW0, ottima prova del grande ex Paul George, che chiude con 36 punti.

Gli Indiana Pacers salgono in questo modo al terzo posto nella Eastern Conference, superando i Philadelphia 76ers, che saranno impegnati questa notte contro Sacramento. Per i Kings, però, sarà il classico back to back, visto che ieri hanno fatto visita proprio ad una rivale di Indiana e Phila, i Boston Celtics. Alla fine Boston è riuscita a portare a casa una vittoria complicata in un match che ha visto i padroni di casa inseguire spesso. Decisiva la tripla doppia di Kyrie Irving (31 punti, 10 rimbalzi e 12 assist), mentre ai Kings non bastano i 34 punti di Buddy Hield.

Anche l’ultima piccola possibilità di partecipare ai playoff per i Los Angeles Lakers sfuma in quel di Toronto, dove i Raptors si impongono 111-98. Il solito LeBron James prova a fare il possibile, mettendo a referto 29 punti, ma deve “inchinarsi” alla forza degli avversari, trascinati dai 25 punti di Kawhi Leonard e dai 20 punti, uscendo dalla panchina, di Norman Powell.

Chiudono il programma le nette vittorie di Utah ed Orlando. I Jazz si impongono 120-100 contro i Minnesota Timberwolves con 24 punti di Donovan Mitchell, mentre i Magic si impongono 120-91 contro i Cleveland Cavaliers grazie soprattutto ai 21 punti di Aaron Gordon.

Questo il riepilogo dei risultati 

Indiana Pacers – Oklahoma City Thunder 108-106
Orlando Magic – Cleveland Cavaliers 120-91
Boston Celtics – Sacramento Kings 126-120
Toronto Raptors – Los Angeles Lakers 111-98
Utah Jazz – Minnesota Timberwolves 120-100
Denver Nuggets – Dallas Mavericks 100-99

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Matteo Marchi

Lascia un commento

scroll to top