NBA 2019, i risultati della notte (11 febbraio): Philadelphia domina i Lakers, Doncic ancora decisivo. Golden State supera Miami


Si sono giocate cinque partite nella notte NBA. Due liberi di DeMarcus Cousins a cinque secondi dalla fine regalano la vittoria ai Golden State Warriors contro i Miami Heat. 120-118 il punteggio finale con i campioni in carica trascinati dai 39 punti di Kevin Durant, ai quali si aggiungono anche i 29 di Klay Thompson e i 25 di Steph Curry. I Warriors ottengono così la loro quarta vittoria consecutiva e allungano in vetta alla Western Conference, mentre a Miami non bastano i 37 punti di Josh Richardson e le buone prestazioni di Dion Waiters (24) e Justise Winslow (22).

Seconda vittoria consecutiva per i Philadelphia 76ers dopo la trade che ha portato Tobias Harris in maglia Sixers. L’ex Clippers è uno dei grandi protagonisti del successo casalingo contro i Los Angeles Lakers. Partita dal punteggio altissimo e che ha visto Philadelphia imporsi 143-120 grazie soprattutto alla doppia doppia di Joel Embiid, che mette a referto 37 punti e 14 rimbalzi. Come detto molto bene Harris, che chiude con 22 punti, 6 assist e 6 rimbalzi. Lakers disastrosi in difesa e ai quali non sono bastati la quasi tripla doppia di LeBron James (18 punti, 10 rimbalzi e 9 assist) e i 39 punti di Kyle Kuzma.

Luka Doncic è ancora una volta decisivo. Continua la magica stagione da rookie dello sloveno, che è il trascinatore nella bellissima rimonta di Dallas su Portland. Vittoria 102-101 per i Mavericks, che si sono trovati sotto di quattordici punti a fine terzo quarto, ribaltando poi tutto nell’ultimo periodo con un parziale di 24-9. Doncic chiude con 28 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, ma soprattutto con il gioco da tre punti ad un minuto dalla fine che ha dato il vantaggio a Dallas. Portland perde una partita praticamente già vinta, nonostante un Damian Lillard da 30 punti.

Quattordicesima sconfitta consecutiva per i Phoenix Suns, che cadono 117-104 sul campo dei Sacramento Kings, sempre di più in lotta per un posto nei playoff ad Ovest. Grande prestazione di Marvin Bagley III, che realizza il suo career high con 32 punti, uscendo dalla panchina. Tutto molto facile per gli Orlando Magic, che superano 124-108 gli Atlanta Hawks con sette giocatori in doppia cifra. Il migliore è Nikola Vucevic, che chiude con una doppia doppia da 19 punti e 12 rimbalzi.

Questo il riepilogo dei risultati 

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 102-101
Philadelphia 76ers – Los Angeles Lakers 143-120
Sacramento Kings – Phoenix Suns 117-104
Atlanta Hawks – Orlando Magic 108-124
Golden State Warriors – Miami Heat 120-118

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Matteo Marchi

Lascia un commento

scroll to top