Volley femminile, Serie A1 2019. 15ma giornata: leadership in palio nello scontro al vertice tra Novara e Scandicci


Fuga o ribaltone? Il primo turno infrasettimanale del 2019 di serie A1 femminile offre un piatto ricchissimo che si consuma al Palasport di Novara dove si affrontano le prime due della classe: la capolista Igor Gorgonzola che, nel periodo natalizio, tra Santo Stefano e l’Epifania, ha “sporcato” la sua marcia trionfale, uscendo sconfitta al tie break nelle sfide contro Cuneo e Brescia ma che finora non ha perso un colpo negli scontri diretti, ospita la Savino del Bene Scandicci che insegue a due lunghezze di distacco, arriva dal convincente successo contro Filottrano e, in caso di vittoria, potrebbe trovarsi sola al comando della graduatoria, andando oltre ogni più rosea aspettativa. C’è tanto azzurro in campo: da una parte Egonu e Chirichella (ma anche Piccinini che l’azzurro ce lo ha stampato sulla pelle) e dall’altra Bosetti e Malinov. Insomma una sfida che promette tanto spettacolo e che darà molte risposte in prospettiva posizionamento nella griglia dei play-off, con l’Imoco Conegliano che resterà a guardare dalla finestra, visto che osserva il turno di riposo.

La squadra del momento è sicuramente la Saugella Monza che è risalita fino al quarto posto della classifica e ospita, nel secondo big match di giornata, una Unet E-Work Busto Arsizio in caduta libera dopo una prima parte di stagione al di sopra delle aspettative in un derby lombardo dalle mille sfaccettature. Da una parte le monzesi che arrivano da cinque successi consecutivi (gli ultimi tre ottenuti in trasferta) e dall’altra Busto Arsizio che ha subito quattro sconfitte a fila, che l’hanno fatta sprofondare in sesta posizione.

Altro giro, altro derby lombardo a Casalmaggiore dove una Pomì in buona salute e salita al quinto posto ospita la Zanetti Bergamo che prosegue nella sua rincorsa ad un posto nei play-off ed arriva dal successo di Busto Arsizio che le ha fruttato la settima posizione in classifica. La giornata dei derby si completa con la sfida tutta piemontese tra la Bosca San Bernardo Cuneo, reduce da una fine 2018 di grande spessore e dal turno di riposo nella prima di ritorno e la Reale Mutua Fenera Chieri che si è rilanciata con il successo nella sfida diretta con il Club Italia e punta ad una difficile salvezza. Sfida con vista sui play-off anche a Firenze dove Il Bisonte, corsaro a Chieri domenica scorsa, ospita la squadra da copertina dell’ultimo turno di campionato, la Banca Valsabbina Millenium Brescia che ha appena sconfitto la capolista Novara.

Completa il quadro lo spareggio salvezza tra il Lardini Filottrano che cercherà di far valere la legge del palasport di casa dove finora ha conquistato tutti i punti che possiede in classifica e il Club Italia Crai, unica squadra del massimo campionato senza vittorie all’attivo.

Foto Lisa Guglielmi Live Photosport

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top