Vela, Coppa America 2021: il regolamento e tutte le novità tecniche. I monoscafi foiling sostituiscono i catamarani, limitazioni su nazionalità e residenza degli equipaggi


Il 2018 sta per andare in archivio e ci apprestiamo a vivere un 2019 in cui potremo finalmente assistere ai primi test in acqua delle nuove imbarcazioni che gareggeranno nella Prada Cup e nella Coppa America 2021. La 36esima edizione della competizione velica più importante al Mondo vedrà un cambio di regolamento tecnico, infatti le nuove barche AC75 che si sfideranno ad Auckland (Nuova Zelanda) sono dei monoscafi foiling di 75 piedi (22 metri circa).

Saranno barche molto complesse ed iper-tecnologiche che potranno alzarsi sull’acqua grazie ad un sistema di pinne e zavorre mobili. I vari team dovranno utilizzare alcune parti comuni tra cui il sistema di movimento delle pinne, il profilo dell’albero e l’attrezzatura dell’albero. Una delle limitazioni più importanti nel nuovo regolamento presentato dai detentori della Coppa America di Team New Zealand e dal Challenger of Record Luna Rossa sarà quella sulla nazionalità di residenza e provenienza dell’equipaggio. Vengono richiesti infatti almeno 380 giorni di residenza nel proprio Paese fra il 1° settembre 2018 e il 1° settembre 2020.

Si potranno costruire due barche per la Coppa, con la seconda che non potrà essere varata prima di febbraio 2020 (mentre la prima si potrà varare tra pochi mesi) per mantenere un certo equilibrio fra i team che disporranno di una sola imbarcazione. Ricordiamo inoltre che il defender Team New Zealand si occuperà dell’organizzazione della Coppa America 2021 (ovvero lo scontro tra i detentori del trofeo e la vincitrice del torneo degli sfidanti), mentre il Challenger of Record Circolo della Vela Sicilia (ovvero Luna Rossa) organizzerà la Prada Cup, in programma nei primi mesi del 2021 e poche settimane prima della Finale di Auckland.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Emirates Team New Zealand

Lascia un commento

scroll to top