Sollevamento pesi, cinque atleti sospesi dopo il riesame del test delle urine di Londra 2012


Ancora il sollevamento pesi nel mirino dell’antidoping: sarebbero cinque gli atleti sospesi dopo il riesame del test delle urine effettuato a Londra 2012. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport“, affermando che due di essi hanno vinto una medaglia nella rassegna a cinque cerchi britannica, ovvero l’ucraino Oleksiy Torokhtiy, oro nei 105 kg, e l’azero Valentin Hristov, bronzo nei 56 kg.

Gli altri test non negativi apparterrebbero all’uzbeko Ruslan Nurudinov, che fu oro olimpico quattro anni dopo nei 105 kg, all’armeno Meline Daluzyan ed al bielorusso Mikalai Novikau. A parte quest’ultimo, non negativo allo stanozolol, gli altri quattro sarebbero tutti risultati non negativi al testosterone.

Il CIO ha affidato ad un’agenzia indipendente il riesame dei test, e finora in tutto sarebbero nove le non negatività riscontrate, mentre altre dodici starebbero per essere comunicate. Bisogna fare in fretta: la prescrizione scatterà nel 2020, al momento i due atleti saliti sul podio a Londra precedentemente citati rischierebbero di vedersi tolta la medaglia.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ververidis Vasilis Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top