Maratona Valencia 2018: risultati e classifica. Gebresellassie vince e va sotto le 2h05′, Valeria Straneo nona al rientro

Valeria Straneo Foto: FIDAL/Colombo


La Maratona di Valencia 2018 passerà alla storia per i tempi fatti registrare: sotto uno splendido sole, in una giornata caratterizzata da temperature gradevoli considerando la stagione, ben tre uomini hanno corso sotto le 2h05′, crono davvero superlativo. A fare saltare il banco tra gli uomini è stato Leul Gebresellassie, capace di stampare un sublime 2h04:29 ad appena 28” dal personale siglato a inizio stagione a Dubai. Il 25enne etiope, che non vantava fino a oggi risultati di spicco nella sua giovane carriera, primeggia nella località spagnola e timbra anche il record della gara (battuto il 2h05:15 di Kitwara nel 2017), passaggio alla mezza di 1h02:29 e annesso negative split per avere la meglio nei confronti di El Hassan El Abbassi dal Bahrain (2h04:42) e del keniano Kipkoech Kisorio (2h04:52).


C’era grande attesa per Valeria Straneo che tornava a cimentarsi sui 42 km dopo due anni di assenza. La già vicecampionessa del Mondo ha concluso al nono posto con il tempo di 2h30:26, un risultato discreto per la 42enne piemontese che deve ritrovare ancora il feeling con la distanza e che oggi è stata più veloce nella prima metà di gara (1h14:26). Vittoria della 39enne etiope Ashete Dido, già quarta a Parigi in primavera e che oggi è stata capace di primeggiare in 2h21:14 precedendo di quasi un minuto la 41enne keniana Lydia Cheromei (2h22:12) mentre al terzo posto chiude l’etiope Tinbit Gidey Weldfegebriel.

 

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA MARATONA DI VALENCIA 2018

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIDAL/Colombo

Lascia un commento

scroll to top