Boxe femminile, Raffaele Bergamasco nominato miglior allenatore dell’Asia nel 2018. Quanti trionfi con l’India


Il movimento indiano della boxe femminile è in grande evoluzione e non stupisce che questa squadra abbia raggiunto il primo posto nella classifica del Guwahati 2017 AIBA Women’s Youth World Boxing Championships per la presenza di atlete che hanno dato un grande contributo in termini di risultati.

Riscontri positivi, come è logico, che non sono frutto del caso e i meriti di questo successo sono anche di un pezzettino di Italia, ovvero di Raffaele Bergamasco. E’ stato infatti l’allenatore italiano a guidare la squadra élite verso successi prestigiosi come nell’Ahmet Comert in Turchia e nel torneo femminile del Silesian Open in Polonia.

Risultati che hanno dato grande fiducia alle sue ragazze che, non a caso, hanno conquistato quattro medaglie ai Mondiali femminili AIBA di Nuova Delhi, dove la stella di Chungneijang Mery Kom Hmangteha ha brillato più che mai, conquistando il suo sesto iride lo scorso mese di novembre. E pertanto Bergamasco è stato nominato miglior tecnico dell’Asia in questo 2018 con il 29.32% dei consensi, a precedere il kazako Galymbek Kenzhebayev (26.58 %) e Daniyar Jusubaliev del Kirghizistan (9.13%).

 

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

scroll to top