Ginnastica ritmica, Olimpiadi Giovanili 2018: Talisa Torretti a caccia del bronzo, Trubnikova ha prenotato il titolo


Oggi si assegnano le medaglie nella ginnastica ritmica alle Olimpiadi Giovanili 2018 in corso di svolgimento a Buenos Aires. Ad addirittura sei giorni di distanza dalle qualificazioni, si torna in pedana per disputare la Finale del concorso generale individuale: le atlete si cimenteranno sui quattro attrezzi (cerchio, palla, clavette, nastro) e andranno a caccia delle agognate medaglie. Tutto sembra apparecchiato per la fortissima russa Daria Trubnikova, micidiale classe 2003 di Tambov che si era già messa in luce durante gli ultimi Europei e che in qualifica ha letteralmente dominato infliggendo distacchi pesantissimi a tutte le avversarie a cominciare dalla nostra Talisa Torretti che ha pagato ben quattro punti di ritardo.

L’azzurra di Fabriano, che in settimana era riuscita a conquistare l’oro nel team event misto, si è distinta in particolar modo alle clavette (17.400) e ha tutte le carte in regola per andare a caccia della medaglia d’argento visto che il titolo sembra avere già preso la destinazione di Mosca. La 15enne, allenata da Julieta Cantaluppi proprio come Milena Baldassarri che ha riscritto la storia ai recenti Mondiali assoluti, se la dovrà vedere in particolar modo con l’ucraina Khrystyna Pohranychna e con l’israeliana Valeriia Sotskova mentre la bulgara Tatyana Volozhanina e la giapponese Aino Yamada sembrano decisamente più lontane.

 





Foto: Federginnastica

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top