Calcio, Champions League 2019: Manchester United-Juventus 0-1, Paulo Dybala decide la sfida dell’Old Trafford


Una vittoria prestigiosa della Juventus nella terza giornata del girone H di Champions League. I bianconeri si sono imposti 1-0 all’Old Trafford contro il Manchester United. Il gol di Paulo Dybala al 17′ ha deciso la sfida in un incontro gestito ottimamente dai campioni d’Italia. Un successo meritato che proietta a quota 9 punti la formazione di Massimiliano Allegri che vede sempre più vicina la qualificazione agli ottavi di finale, unica compagine in Europa a non aver subito reti.

Juventus che si schiera con un 4-3-3 e con un tridente particolare: Cuadrado, Cristiano Ronaldo e Dybala, vista l’assenza per infortunio di Mandzukic. Per quanto riguarda lo United Mourinho conferma la stessa formazione che ha pareggiato in Premier League contro il Chelsea con Lukaku termine principale, assistito da Rashford, Mata e Martial. Si assiste ad una prima frazione letteralmente dominata dalla Vecchia Signora. Gli uomini di Allegri dettano i tempi dell’azione, facendo girare con buona velocità il pallone e non permettendo praticamente mai ai padroni di casa di ripartire. Una superiorità che viene suggellata dal gol di Dybala al 17′ su un’azione ben congegnata dalla destra da Cr7 che mette in mezzo un pallone al bacio per Cuadrado e nel rimpallo il n.10 bianconero è puntuale. I campioni d’Italia giocano con grande personalità e sfiorano il raddoppio con Cancelo e poi su una punizione di Ronaldo su cui de Gea è molto bravo a non farsi sorprendere. L’ultimo sussulto del primo tempo arriva sempre dai piedi di Dybala che con un sinistro a giro non va lontano dal realizzare la sua doppietta.

Nella ripresa la Juve sfiora il raddoppio dopo pochi minuti con Ronaldo che, ottimamente servito da Cuadrado, impegna severamente l’estremo difensore dei Red Devils. I bianconeri fanno sempre gioco ma commettono più errori in uscita, dando coraggio agli uomini di Mourinho che qualche grattacapo lo danno alla retroguardia bianconera con Mata e Matic che salgono di tono. Tuttavia, la vera chance capita su piedi del grande ex Pogba che, sfruttando un errore in disimpegno di Bentancur, coglie il montante alla destra di Szczęsny. Un sussulto che però non cambia la storia di un confronto dominato per larghi tratti dai campioni d’Italia.





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cristiano Barni / shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top