Calcio, Serie A 2018-2019: Empoli-Lazio 0-1. Decide un gol di Marco Parolo in avvio di ripresa

shutterstock_1162239970-e1535727246413.jpg

Marco Parolo Lazio | Credits: Gennaro Di Rosa / Shutterstock


La Lazio espugna per 0-1 il campo dell’Empoli nel posticipo pomeridiano della quarta giornata di Serie A e si porta a quota sei punti in classifica, mentre i toscani restano fermi a quattro. Per la seconda partita consecutiva l’Empoli non va in gol, mentre i biancocelesti per il secondo turno consecutivo non subiscono reti, vincendo col minimo scarto.

Nel primo tempo però la prima occasione è per i padroni di casa, che al 9′ si rendono pericolosi con Zajc che imbecca Caputo, ma Strakosha si oppone e sventa l’azione. A ruota i ruoli trai due empolesi si invertono e a concludere è Zajc, che però trova Acerbi sulla traiettoria della conclusione. Bisogna attendere il minuto 39 per vedere gli ospiti vicini al gol, con Parolo che prolunga di testa su azione d’angolo ed Acerbi che non riesce a trovare l’impatto decisivo con la sfera. In pieno recupero grande opportunità per Milinkovic, che di tacco prova a beffare Terracciano, il quale con un prodigioso colpo di reni devia in corner.

Nella ripresa Lazio subito in vantaggio: al 47′ assist (deviato) di Lulic per Parolo, Rasmussen scivola ed il laziale, pur non colpendo in maniera ottimale la sfera, riesce a battere Terracciano. Al 56′ ospiti vicini al 2-0 sugli sviluppi di un corner: la palla di Luis Alberto viene incornata da Caceres, che però non trova la rete. Girandola di cambi, entra nella Lazio Correa, che al minuto 88 colpisce il palo a porta vuota, dopo che Terracciano era stato comunque bravo a respingere la conclusione, da posizione defilata, di Immobile. In pieno recupero ancora ospiti vicini al raddoppio: con l’Empoli riversato in attacco alla disperata ricerca del pari, Immobile innesca il contropiede laziale e serve Marusic, che, solo contro il portiere avversario, manca il colpo del knock out. Non c’è più tempo per l’Empoli, la Lazio si impone per 0-1.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Gennaro Di Rosa / Shutterstock

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top