Il crollo del ponte di Genova: Manuele Bellasio, promessa della mountain bike, tra le vittime

profilo-twitter-Genoa.jpg

Sono tante le vite spezzate in quel maledetto 14 agosto e tra le macerie del ponte Morandi a Genova ancora si continua scavare con la speranza di trovare qualche sopravvissuto. Il computo dei morti accertati è di 39 mentre i feriti sono 16 di cui 9 gravi. Un dato che, purtroppo, potrebbe aggiornarsi ora dopo ora.

C’è anche una giovane promessa della mountain bike tra le vittime del crollo del viadotto su cui passava l’autostrada A10. Stiamo parlando di Manuele Bellasio, 16 anni di Pinerolo, tesserato per l’associazione sportiva ciclistica “Brike Bike” di Bricherasio. Il giovane ha perso la vita insieme ai familiari nel disastro di due giorni fa.

Un messaggio di vicinanza è arrivato dal presidente della FCI Renato Di Rocco e da tutti gli enti sportivi del ciclismo nel Bel Paese, nonché dalla pagina facebook dell’associazione sportiva nella quale il ragazzo gareggiava.

 

 





(foto: profilo twitter Genoa)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top