European Championships 2022: la prossima edizione si svolgerà a Roma? Atletica e nuoto nella stessa città, svolta epocale in arrivo


Gli European Championships 2022 potrebbero svolgersi a Roma: questa è la notizia che circola nell’ambiente sportivo con sempre maggiore insistenza da qualche settimana e sembra che manchi soltanto l’ufficialità, la nostra capitale sarebbe pronta per ospitare la competizione multisportiva che prevede lo svolgimento in contemporanea dei tradizionali Europei di diversi sport tra cui atletica leggera, nuoto, ginnastica artistica. Sarebbe un evento eccezionale per la città eterna dopo la rinuncia a concorrere fino all’ultimo per organizzare le Olimpiadi 2024, le rassegne continentali di alcuni sport di punta (e non solo) potrebbero sbarcare in Italia tra quattro anni e sarebbe un’occasione importante di rilancio per il nostro sistema sportivo e anche per la città a livello urbanistico.

Una svolta epocale sarebbe nell’aria con atletica leggera e nuoto nella stessa sede e nello stesso periodo come mai era successo nella storia: le battaglie in vasca al Foro Italico e i duelli in pista allo Stadio Olimpico, lo show è assicurato. Si spera. La prima edizione degli European Championships si è conclusa ieri, non sono mancate le critiche ma anche gli elogi a una formula che deve essere ancora digerita dal grande pubblico: gli appassionati erano infatti abituati a godersi gli eventi ben scanditi nel calendario annuale, senza sovrapposizioni e senza correre il rischio di perdere alcune gesta dei campioni, invece questa volta si sono dovuti destreggiare in un palinsesto non sempre costruito ottimamente.

Non sono mancate delle sovrapposizioni orarie rilevanti, la formula delle piccole Olimpiadi del Vecchio Continente non dispiace a livello concettuale ma è indubbio che toglie spazio televisivo ad alcune discipline: bisognerebbe studiare meglio il calendario (magari passare a due settimane di gara rispetto agli undici giorni), ottimizzare alcuni dettagli e soprattutto effettuare un’operazione per fare capire al grande pubblico che si tratta degli Europei dei vari sport e non di un ulteriore evento (come gli European Games del prossimo anno). L’assenza però di alcuni sport (pensiamo alla scherma e al tiro volo, la cui rassegna continentale si è svolta proprio in queste due settimane in Austria) lascia anche qualche altro dubbio: alcune Federazioni non sono d’accordo nell’accorpare le varie discipline all’interno della stessa cornice, vedremo se cambieranno idea nei prossimi anni. Intanto Roma è pronta per una nuova avventura sportiva, sperando che questa volta arrivi in porto.

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top